questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Orco ancora sugli scudi, Venezia fa piangere

Attualità, Box Office

13/09/2010

Come prevedibile la cura Shrek continua a sostenere il mercato con dosi massicce di vitamine. Alla terza settimana di programmazione l'orco verde è ancora in testa con 1,5 milioni ed un totale di circa 15. Non raggiungerà forse l'obiettivo dei 20 milioni, ma comunque è un risultato importante. Ottimo esordio anche in Italia di Resident Evil: Afterlife, il fanta-horror in 3D che uscito in day and date è in vetta alle classifiche di tutto il mondo. Uscito in 270 sale il film con Milla Jovovich protagonista ha incassato 1,3 milioni di euro ottenendo la migliore media per sala di circa 5000 euro.  Si prende una rivincita in sala, rispetto alla minore attenzione riservatagli dalla Giuria del Festival di Venezia, il film di Saverio Costanzo La solitudine dei numeri primi, che porta a casa quasi 1 milione di euro (buona anche la media per sala di 2500 euro), rispetto al risultato di Somewher di Sophia Coppola, vincitore del Leone d'Oro che si deve accontentare della nona posizione in classifica con 322mila euro (ed una media di 1362 euro per sala).

Debole l'esordio di The American, quarto con 511mila euro, seguito in quinta da Giustizia privata che dopo tre settimane è ancora sugli scudi con 482mila euro ed un totale che sfiora i 4 milioni. In forte calo sia I Mercenari che scendono in sesta posizione con 465mila euro ed un cumulo di 2,4 milioni in due settimane, che Karate Kid la Leggenda continua, settimo con 400mila euro ed un totale di 1,7 milioni in due settimane. Resiste in ottava posizione L'Apprendista stregone che in quattro settimane ha cumulato 6,8 milioni di euro. Chiudono la top ten, in nona posizione (come abbiamo già detto) Somewhere ed in decima che in tre settimane totalizza 1,9 milioni. Da segnalare, come sempre, la scarsa incidenza sul mercato dei titoli provenienti dal Nightmare festival di Venezia, un segnale dell'endemica debolezza di questa importantissima manifestazione che non riesce a trasmettere interesse al grande pubblico. Un pò meno La solitudine dei numeri primi, ma vedi Somewhere,  vedi 20 Sigarette, il bel docu-fiction sulla strage di Nassirya che in cinque giorni ha incassato 56mila euro, oppure Miral che in due settimane ha incassato 138mila euro.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA