questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Non Uccidere - stagione 2, il trailer italiano della serie tv poliziesca di Rai2

News, Serie TV, Trailer, TV

06/06/2017

Miriam Leone torna ad interpretare l'ispettore Valeria Ferro della squadra omicidi di Torino nella seconda stagione di Non Uccidere

Dal 1° Giugno in anteprima esclusiva tutti gli episodi della seconda stagione su Raiplay e dal 12 giugno in prima serata su Rai2

L'Ispettore Valeria Ferro continua la sua ricerca della verità anche per trovare risposte alle sofferenze del suo passato.

La serie riprende là dove si era interrotta la prima stagione ma all’appello manca Monica Guerritore (era Lucia, la madre di Valeria) che, pure, era presente nella sceneggiatura, perchè, spiega Claudio Corbucci, uno degli autori di soggetto e sceneggiatura, “l’accordo artistico con lei non è stato trovato per suo volere. Ma la sua assenza è stata l’occasione per diventare più creativi e, alla fine, ci ha giovato”. Alla scomparsa di Lucia fanno da contrappunto due nuovi arrivi: quello di Giuseppe Menduni e sua figlia Viola, che irromperanno nella vita di Valeria. Dalla prima stagione ritroviamo Giorgio Lombardi (Thomas Trabacchi, capo nonchè ex compagno di Valeria) e Andrea Russo (Matteo Martari), spalla di Valeria nonchè suo attuale compagno. Interamente girata a Torino, la fiction racconta una serie di torbidi delitti consumati tra le mura domestiche o nella ristretta cerchia di piccole comunità. E Valeria Ferro – Miriam Leone, per un retaggio del suo passato difficile e sofferto, è alla continua ricerca della verità, aiutata a superare i momenti terribili che questa ricerca le fa attraversare, dall’amore di Andrea – Martari, il collega col quale ha instaurato un rapporto sentimentale stabile.

Claudio Corbucci in una intervista ha parlato del nuovo format di questa SECONDA STAGIONE. L’innovazione principale di questa seconda stagione di Non Uccidere è rappresentata dal formato: 50 minuti a episodio in sostituzione dei vecchi che duravano invece 1h49’. Una piccola “rivoluzione" del format, che ha portato con sé una duplice sfida: da una parte, mantenere in un formato dimezzato la complessità tematica e drammaturgica che caratterizzava le storie nella prima stagione; dall’altra garantire la massima varietà di ambientazioni, contesti familiari e casi polizieschi, senza ripetizioni, nella tastiera aumentata dei 24 episodi.

Scritto da Stefy
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA