questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Non se ne vanno sempre i migliori: W. di Oliver Stone

13/01/2009

Un vero e proprio evento culturale quello sviluppato in Italia dalla Dall'Angelo Pictures che, fortunatamente per tutti, non ha voluto deprivare il pubblico italiano della possibilità di vedere al cinema prima e in televisione su La 7 il prossimo 19 gennaio, l'ultimo film di Oliver Stone dedicato a George W. Bush.Terzo capitolo della cosiddetta 'Trilogia dei presidenti' del regista americano dopo JFK e Nixon, W. che cita solo il 'middle name' del figlio dell'ex Presidente George Bush, è il meno riuscito e anche, senza dubbio, il meno interessante dei tre. Più instant movie che 'J'accuse', W. racconta la vita di George W. Bush dal College fino all'invasione dell'Iraq e, in particolare, fino alla scoperta della non esistenza delle fantomatiche armi di distruzione di massa di Saddam Hussein. Il film attraversa i momenti ritenuti essenziali da Stone della vita del suo praticamente coetaneo ed ex compagno di università a Yale. Dal primo arresto al fallimento dei lavori trovatigli da suo padre, dall'incontro con la moglie all'elezione a Governatore del Texas, dalla delusione per il trattamento subito dal padre all'ingresso nel gruppo dei 'cristiani rinati'. Sorprendentemente non c'è l'11 settembre e, altrettanto, curiosamente non viene affrontata direttamente e solo citata in maniera marginale la questione dei presunti brogli che portarono all'elezione di Bush nel 2000.

 

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA