questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

New York Film Festival 2011, forte presenza di titoli italiani

Attualità

24/08/2011

Da anni presso il Lincoln Center di New York ogni anno si tiene il Festival del Cinema della Grande Mela. Quest’anno dal 30 settembre al 16 ottobre va in onda la 49° edizione. Tantissimi i titoli in programma e forte la partecipazione dei titoli italiani.

Corpo Celeste (foto a sinistra) di Alice Rohrwacher, gia' presentato alla Quinzaine di Cannes, partecipera' insieme a Le Quattro Volte di Michelangelo Frammartino (foto sotto), presentato nel 2010, anche quest'anno un'opera di grande qualita' e originalita' rappresenta l'Italia in uno dei Festival Internazionali piu' prestigiosi e selettivi (poco piu' di 20 film da tutto il mondo).

La scelta di presentare nuove generazioni di autori italiani al Lincoln Center e' rafforzata dalla proposta di un altro lungometraggio, Tahrir di Stefano Savona, cronaca in tempo reale della rivoluzione egiziana del febbraio 2011.

Inoltre i newyorkesi potranno assistere ad una retrospettiva dedicata al grande regista cileno Raul Ruiz recentemente scomparso oltre a titoli come: Carnage di Roman Polanski, che chiuderà la rassegna, l’atteso The Descendants che ha visto la collaborazione fra George Clooney e Alexander Payne il regista di A proposito di Schmidt e Sideways.

Tra gli altri titoli in cartellone vi segnaliamo: Melancholia di Lars Von Trier e 4:44-Last Day on Earth di Abel Ferrara, il documentario musicale George Harrison: Living in a material world di Martin Scorsese e il ‘psicoanalitico’ A Dangerous Method di David Cronenberg.

Tra i cineasti europei presenti alla rassegna newyorchese anche Pedro Almodovar con La piel que habito, Wim Wenders con il suo debutto in 3D Pina e i pluripremiati Il ragazzo con la bicicletta dei fratelli Dardenne, Le Havre del regista finlandese Aki Kaurismaki e il francese The Artist.

VAI AL SITO DEL FESTIVAL

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA