questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Nel segno di Harry - Box office week end in Italia e Usa

20/07/2009

Non ha sfondato il botteghino americano, ma c'è andato vicino. E comunque ha sfondato i botteghini internazionali. Insomma a cinque giorni dall'uscita alla Warner Bros, produttrice della franchise, si brinda per i risultati di questo sesto capitolo del maghetto, adesso cresciuto, ovvero Harry Potter ed il Principe Mezzosangue, i più forti di tutta la serie. 159.7 milioni negli Usa (79.5 milioni nel week end) - il precedente capitolo, HP e l'Ordine della Fenice, uscito esattamente due anni fa aveva incassato negli stessi cinque giorni 139.7 milioni di dollari. Con i 237 milioni di dollari incassati nel mercato internazionale, il totale 'globale' dei primi cinque giorni del mago sale a 396.7 milioni di dollari. Il più alto incasso di partenza di un film della serie ed uno dei più alti della storia. Anche in Italia il mago ha fatto faville. Circa 5 milioni di euro nel week end e 10 milioni nei cinque giorni (da mercoledì a domenica). Uscito in 920 sale, ha registrato una media per sala di 5.417 euro, tonificando a pioggia tutto il mercato, piuttosto sofferente - causa caldo e mancanza di titoli. Regge in seconda posizione, ma con incassi in discesa verticale, Transformers 2 - La vendetta del Caduto 217mila euro al quarto fine settimana, per un totale di circa 7.5 milioni. In terza posizione La rivolta delle ex, seguito da Una notte da leoni, che grazie al passaparola dopo cinque settimane è ancora in quarta posizione, con un cumulo di circa 3 milioni di euro. Decisamente sottotono le altre new entries del week end, a cominciare da Notorious, settimo con 42mila euro, Soul Men, nono, con 37mila, Ghost Town, undicesimo con 24mila e Obsessed, sedicesimo con 13mila. Insomma, uscite in cui non solo il pubblico, ma anche i distributori credono molto poco.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA