questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Natale con i tuoi?

Attualità, Conferenze stampa

29/11/2012

Una famiglia perfetta di Paolo Genovese

E’ una commedia ‘amara’ dal tono volutamente un po’ cinico in cui si percepisce l’eco distante, ma presente del cinema di Ettore Scola e di Dino Risi quella che Paolo Genovese porta sullo schermo con Una famiglia perfetta commedia corale di cui sono protagonisti Sergio Castellitto, Marco Giallini, Claudia Gerini, Carolina Crescentini, Ilaria Occhini e Francesca Neri insieme da un cast di giovani interpreti come Eugenia Costantini, Eugenio Franceschini, Lorenzo Zurzolo e Romuald Klos.

Una pellicola dal tono un po’amaro che racconta la storia di un enigmatico padrone di casa di nome Leone che chiede ad una compagnia di attori spiantati di recitare i ruoli di ‘una famiglia perfetta’ in un copione scritto da lui stesso che avrà come ambientazione la notte di Natale. “Mi è stato chiesto di interpretare un affettuoso cattivo: un uomo che si definisce solitario e che, invece, è solo.” Spiega Castellitto “Il tema del film è la solitudine; un tema serissimo affrontato con uno sberleffo. La domanda che, alla fine ti fai, è ‘come sarebbe la vita senza il Natale?’.

Le reminiscenze di Pirandello, dell’Enrico IV, della trappola shakespeariana di Amleto ‘per fare cadere in trappola le coscienze (degli spettatori)’ sono tutte presenti nella sceneggiatura che da circa dieci anni il regista Paolo Genovese provava a realizzare e che adesso ha visto la luce grazie ai grandi successi dei due Immaturi e de La banda dei babbi Natale “Senza questi attori il film sarebbe stato molto diverso e io sono convinto che la sceneggiatura pur essendo molto buona si sia giovata pienamente del loro immenso talento. Questa è la storia di un rimpianto e di una possibile alternativa.” Continua il regista “che vengono rivelati alla fine del crudele e leggero divertissment che lui vive e che impone agli attori.”

Francesca Neri interpreta la splendida ‘donna del destino’ che rompe gli schemi di quanto sta accadendo “Era una sceneggiatura perfetta, per un personaggio al di fuori delle mie corde. Un personaggio vero che vive una frustrazione dando vita alle situazioni più comiche del film.” Ilaria Occhini osserva “E’ una donna sola che vive con piacere la gioia di potere avere una famiglia e di potere rappresentare quello che lei stessa non ha.”

Le dinamiche famigliari irrompono nelle vite private degli attori sconvolgendole. Al punto che il personaggio di Claudia Gerini, forse, tradisce nella realtà il marito capocomico interpretato da Marco Giallini “Ho visto il film due volte e l’ho trovato bellissimo.” Dice scherzando Giallini “Ma quando vedo la faccia di Claudia che si volta e mi guarda in quella maniera ‘ancora mi rode’.” Claudia Gerini “E’ una diatriba che dura da mesi e che io condivido.” Commenta ridendo l’attrice romana che pellicola dopo pellicola, dimostra un sempre maggiore talento e fascino. “Le cose non stanno così. Passando tanto tempo insieme abbiamo sentito l’affetto del regista nel volere raccontare tutte le sfumature dei personaggi con leggerezza e divertimento. E’ un film frutto della condivisione da parte di tutti del progetto.”

Scritto da Marco Spagnoli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA