questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Nastri d’Argento per i documentari: vince Triangle

Attualità

03/03/2015

La consegna ufficiale avverrà stasera alla Casa del Cinema di Roma, ma i Nastri d’Argento della  categoria documentari sono stati già annunciati dai giurati del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. 

Costanza Quatriglio vince per la seconda volta (dopo Terramatta) il Nastro d’Argento per il miglior documentario di ‘cinema del reale’ con Triangle e Giorgio Treves, autore del film dedicato a Gian Luigi Rondi, Vita cinema passione vince il Nastro per il miglior documentario di ‘cinema e spettacolo. Premi speciali sono stati assegnati a La scuola d’estate di Jacopo Quadri, La zuppa del demonio di Davide Ferrario, Giulio Andreotti: Il cinema visto da vicino di Tatti Sanguineti e Nessuno siamo perfetti di Giancarlo Soldi. Un Nastro d’Argento speciale va a Marco Spagnoli autore nell’anno appena trascorso di ben tre documentari Walt Disney e l'Italia: una storia d'amore, Sophia racconta la Loren ed Enrico Lucherini: Ne ho fatte di tutti i colori. Il premio per la migliore protagonista va a Jana per Qualcosa di noi di Wilma Labate. Infine, come precedentemente annunciato, verranno consegnati tre Nastri dell’anno, a Gianni Amelio per il documentario Felice chi è diverso, Gabriele Salvatores per Italy in a Day e Walter Veltroni per Quando c’era Berlinguer.  

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA