questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Napoleon di Kubrick diventa una miniserie diretta da Steven Spielberg

Attualità, Eventi, Interviste, Personaggi

06/03/2013

E’ uno dei progetti più famosi di Stanley Kubrick quel Napoleon mai realizzato per il cui personaggio principale il regista americano aveva pensato all’attore Ian Holm (nella foto). Il futuro Bilbo Baggins, avrebbe, in seguito, portato Napoleone per tre volte sullo schermo: "Napoleon and Love"(1974), I banditi del tempo (1981) e  I vestiti nuovi dell'imperatore (2001).  

Dodici anni dopo A.I. Steven Spielberg torna a confrontarsi con il lavoro del maestro americano improvvisamente scomparso durante la postproduzione di Eyes Wide Shut nel 1999 e per farlo sceglie il progetto non concluso e mai realizzato per problemi di budget.

Il fascino di Kubrick per Napoleone era di lunga data e il cinema stesso ha un legame molto forte con l’imperatore francese a partire dal capolavoro di Abel Gance del 1927 Napoleon proseguendo per  Guerra e Pace di King Vidor (1956) fino d arrivare, solo per citare alcune pellicole famose, al Waterloo (1970) prodotto anche questo da Dino De Laurentiis.

Da non dimenticare, poi, Marlon Brando / Napoleone in Desiree (1954).

Anche il rapporto tra Kubrick e Spielberg è sempre stato molto forte: entrambi ebrei e appassionati di fantascienza, i due hanno sempre condiviso la passione per un cinema spettacolare e sofisticato, nonché una grande amicizia al punto da rendere quello di Spielberg l’unico nome possibile per continuare il lavoro dell’autore di Arancia Meccanica che quest’anno avrebbe compiuto ottantaquattro anni.

Quando Napoleon fu respinto dalla produzione, ciò avvenne per motivi di budget e logistici, oggi anziché utilizzare il medium cinematografico Spielberg, reduce dal parziale successo di Lincoln, il regista si rivolge alla televisione che, in passato, gli ha già dato grandi soddisfazioni con Taken e – più recentemente – con Band of Brothers e The Pacific. Il regista che quest’anno sarà presidente del Festival di Cannes non ha ancora annunciato chi potrebbe essere il protagonista della serie verosimilmente in onda tra la fine del 2014 e il 2015.

Scritto da Marco Spagnoli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA