questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Nacido y Criado

Attualità

10/10/2006

(Argentina/Italia/Gran Bretagna, 2006)
Regia
di Pablo Trapero con Martina Gusman, Guillermo Pfening, Federico Esquerro, Tomás Lipán
100', drammatico

Santiago, giovane restauratore e decoratore, gestisce con la moglie Milli un atelier di successo che garantisce loro un discreto benessere economico. Insieme alla piccola Josefina, formano una famiglia felice che vive serenamente, senza grosse sorprese. Nonostante tutto però Santiago sente, nell'intimità della sua casa, di non essere soddisfatto. Un improvviso incidente stradale innesca una tragedia familiare, una violenta frattura nella sua vita. Ritroviamo un Santiago irriconoscibile che lavora in uno sperduto aeroporto nel paesaggio ghiacciato del Sud dell'Argentina. Pochi voli, poche persone, una piccola pista di ghiaia e una torre di controllo in rovina. Divide una baracca cadente con Robert, immaturo collega ed amico. Insieme a Cacique, un indiano del Nord, si sforzano di superare le giornate seguendo sempre la stessa meccanica routine. La località, il lavoro e il clima estremo sembrano una penitenza per spirito e mente. Santiago non parla della sua vita precedente ma i suoi fantasmi non lo abbandonano mai. Un passo verso la pazzia. Santiago deve lottare per riprendere il controllo della sua vita e chiudere con il doloroso passato.

E' una coproduzione italiana il nuovo film del cineasta argentino Pablo Trapero, Nacido y Criado. Il trentacinquenne Trapero si è rivelato a Venezia, vincendo la Settimana della critica nel '99, con l'opera prima Mundo grua, una storia familiare di ambientazione operaia.







Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA