questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Meryl Streep

08/09/2006

Il Diavolo & Mrs.Streep.
Intervista a Meryl Streep

Ne Il diavolo veste Prada Meryl Streep, l'attrice vivente con più nominations all'Oscar, offre un'interpretazione (come al solito) straordinaria nel ruolo di Miranda Priestly, potente direttore di un'influente rivista di moda. Un personaggio che potrebbe ricordare una regina rinascimentale seguita con ansia e apprensione in ogni istante da una corte di segretarie e assistenti abituate a decifrare ogni singola inflessione nel tono della sua voce. Una figura esilarante, ma al tempo stesso con risvolti drammatici che l'attrice ha portato sullo schermo con ironia, ma anche con una grande pacatezza.
Come ha lavorato sulla voce e sulla figura di Miranda?
A dire la verità non ho lavorato troppo duramente su questo personaggio…
Beh, certo…lei è Meryl Streep…
In realtà ricordo che quando studiavo recitazione alla mia Accademia, un giorno dovevamo iniziare a studiare l'interpretazione per un dramma di Shakespeare. Il nostro insegnante ci chiese come andasse interpretato il ruolo del re. "Come si recita nel personaggio di un re?" ci chiese. Qualcuno rispose che si trattava di stabilire una certa postura. Qualcun altro insisteva sul fatto che bisognava dare un'idea di sicurezza di sé e altri ancora parlavano di come fosse fondamentale fornire un'immagine di fermezza. A quel punto il professore disse: "Vedete, tutti possono diventare re o regina. E' importante capire come tutte le altre persone in una stanza reagiscano in presenza del re. E' fondamentale dare l'idea di come si trasforma lo spazio di fronte al sovrano. E' quello che fanno gli altri a rendere te il re o la regina." Ho pensato che fosse una visione geniale e per me è esattamente quello che abbiamo fatto in questo film. Ne Il Diavolo veste Prada Emily Blunt trema quando passo io. Andy (Anna Hatthaway) è spaventata. E' quello che fanno gli altri a renderci importanti. Detto questo, avere un particolare tono di voce quando ordini il caffè non mi sembrava una grande conquista recitativa, ma – evidentemente – sono piaciuta molto nel modo in cui ho convogliato su di me tutta l'autorità presente davanti alla macchina da presa. Lei, però, ha ragione. Sono cose che succedono soprattutto ai regnanti. Quando la regina Elisabetta cammina in un luogo la gente si comporta esattamente come fanno le assistenti con Miranda.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA