questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Meno otto giorni al Festival di Venezia

26/08/2009

Prenderà il via il 2 settembre per terminare il 12 la 66° edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. E il direttore Marco Müller ha rilasciato interviste a vari quotidiani per parlare della manifestazione targata 2009. "La novità - ha affermato Müller - che più mi fa piacere è la presenza di tante opere prime nelle sezioni ufficiali, 17, di cui 5 in concorso. Nonostante la crisi economica ci sono persone che investono sul futuro. Non abbiamo nessun rammarico per quanto riguarda i film che presenteremo. Gli autori che avremmo voluto come Spike Jonze, Martin Scorsese e Wes Anderson, non erano pronti. Scorsese ha addirittura rinviato l'uscita del suo Shutter Island a febbraio. E a Venezia non vogliamo mostrare film in progress come fa a volte il Festival di Cannes, dove si mostrano opere incompiute spesso molto diverse da quelle che usciranno in sala". Sul quotidiano La Repubblica, ha continuato Müller nell'intervista, domenica 6 settembre sarà una giornata particolarmente importante dato che verrà consegnato il Leone d'Oro alla Carriera a John Lasseter della Disney/Pixar. "Sarà una domenica di festa. Siamo ben felici di accogliere Lasseter e i suoi collaboratori anche perché il Leone alla Carriera di quest'anno va ad un uomo, ad uno di quei cineasti che ha risvegliato in modo intelligente il bambino che c'è in noi". Per concludere dice Müller: "Sono moltissime le pellicole che ho trovato particolarmente interessanti. Se proprio devo segnalare dei titoli direi il 'cattivissimo' Todd Solondz con Life During Wartime, El Mosafer dell'egiziano Ahmed Maher con Omar Sharif e Levanon di Samuel Maoz, sull'invasione israeliana in Libano. Un film molto duro che va oltre Valzer con Bashir".

 


Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA