questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Meno male che c’è Ted!

Attualità, Box Office

15/10/2012

Un long week end (giovedì-domenica) forte, nonostante la partenza tutt'altro che entusiasmante di giovedì. Ted, l'orsacchiotto malandrino, cresce a livelli da fenomeno, non solo conquistando la vetta degli incassi ma superando se stesso con un incremento del 16% rispetto allo scorso week end: 2,9 milioni nei quattro giorni, contro i 2,4 milioni della settimana precedente. Cresce anche la media per schermo 6.691 euro contro 5736 euro. Un fenomeno che avviene solo raramente e che significa soltanto una cosa: passaparola eccezionale. Il che fa presagire una ancora lunga e felice vita per Ted che ha già totalizzato 6,5 milioni. In seconda posizione, ed ancora molto tonico, L'era glaciale 4, con 2,2 milioni (nei quattro giorni) ed una media di 3500 euro (contro la media di 4000 euro dello scorso fine settimana). Buono il totale di 13.1 milioni di euro, anche se molto inferiore rispetto a quello del terzo episodio (che incassò complessivamente quasi 30 milioni di euro). Terza piazza per Step Up Revolution 3D con 1,1 milioni ed un totale di 3 milioni in undici giorni. Con una perdita del 30% rispetto alla settimana d'esordio Step Up Revolution mostra un'ottima tenuta, confermata anche dalla media di circa 3800 euro per schermo.  
Dalla quarta all'ottava posizione un gruppetto di new entries, nessuna delle quali riesce a entrare nel podio della classifica ma che si riscattano notevolmente rispetto alla debolissima partenza di giovedì. In testa, in quarta posizione, Taken: La Vendetta con 971mila euro e una media di 3667 euro per schermo. Quinta posizione per Tutti i santi giorni di Paolo Virzì con 840mila euro ad una media superiore ai 3mila euro per schermo. Incrociamo le dita, ma è uno dei migliori esordi di un film italiano d'autore in questo periodo. Recupera posizioni, rispetto alla partenza di giovedì, il cartone Paranorman che si piazza in sesta posizione con 730mila euro ad una media non entusiasmante di 2500 euro. Non decolla invece  Total Recall – Atto di Forza che si deve accontentare della settima posizione con 685mila euro ad una media di poco più di 2mila euro per schermo. Più o meno la stessa media ottenuta da On the road, ottavo con 475mila euro. Sia On the road che Reality, in nona posizione con 232mila euro (ed un totale di 1,7 milioni in tre settimane), mostrano di non aver trovato nessun giovamento commerciale dallo spostamento ad ottobre della loro data di uscita, rispetto alla presentazione del Festival di Cannes.  
Chiude la classifica Resident Evil Retribution con 185mila euro e 2.5 milioni totali. Fuori classifica e con risultati magrissimi le altre new entries, a cominciare da Killer Joe, dodicesimo con 106mila euro, Iron Sky diciassettesimo con 57mila euro.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA