questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Medusa: un grande listino e tanti talent per il cinema!

Attualità

26/06/2012

I protagonisti dei film Italiani della Major ci raccontano le loro opere!

Presentazione sempre in grande stile qui alle Giornate Estive di Cinema di Riccione 2012 per Medusa. Al comando Giampaolo Letta, preparato più che mai che dopo avere presentato i film che usciranno con il loro marchio nell’ultimo semestre 2012, mostra anche qualche anticipazione.

Ma noi ci vogliamo soffermare su attori e registi che, uscendo distribuiti da Medusa, sono venuti qui a Riccione per presentare i loro film. Prima di dare la parola a loro permetteteci di raccontarvi brevemente lo sketch che più ha fatto ridere e impallidire la platea ovvero quello di Checco Zalone, che dopo avere annunciato che non avrà il film pronto per Natale 2012 ha tirato fuori il Premio vinto l’anno scorso qui a Riccione per Che bella giornata, effettivamente abbastanza brutto ed ordinario, per un film che ha superato i 43 milioni di euro di incasso. E ci ha ricamato sopra un siparietto, davvero, esilarante!

Detto questo Medusa può contare sull’attesissimo On the road di Walter Salles tratto dal bestseller della ‘beat generation’ di Jack Kerouac, su Io e te di Bernardo Bertolucci, Gli Equilibristi con un toccante Valerio Mastandrea, Gambit con Colin Firth e Cameron Diaz, Playing the Field l’ultimo lavoro di Gabriele Muccino con Gerard Buttler e La Grande Bellezza il nuovo film di Paolo Sorrentino.

Qui a Riccione, prima giornata e apertura delle Giornate, affollatissime, per la Convention Medusa sono arrivati vari attori e registi italiani.

Iniziamo con Dario Bandiera che non ha detto molto ma da vero ‘enterntaiment’ ha fatto ridere la sala gremita di esercenti, produttori, distributori e stampa per il film: All’ultima spiaggia regia di Gianluca Ansanelli e insieme a lui, Nicole Grimaudo, Ivano Marescotti, Paola Minaccioni. Ha affermato Bandiera sul film: “All’ultima spiaggia lo abbiamo girato parecchio tempo fa, poi, per problemi di mercato uscirà quest’autunno. E’ una straordinaria commedia, ad episodi, una sorta di reality show con protagonisti dei disperati. Nel mio caso io sono l’ex-fidanzato di Nicole Grimaudo che mi lascia per andare a vivere con Paola Minaccioni, scoprendosi lesbica da un giorno all’altro… ma non è finita qui, perché mi richiamano in mezzo alla loro relazione visto che vogliono un figlio. Ma questo è uno dei tanti episodi che compongono un film che, sotto forma di commedia, racconta una bella fetta della nostra Italia”.

Arriva il momento di Iginio Straffi, ve lo ricordate l’inventore delle Winx che ora ritorna con un progetto molto ambizioso e, pare, molto ben riuscito, un film di animazione sull’Antica Roma. Iginio Straffi, patron della Rainbow, per Gladiatori a Roma ci ha detto: “E’ una impresa epica, veramente, ci sono voluti sei anni per realizzare questo cartone e il risultato è stato talmente gradito che lo abbiamo già venduto anche negli Usa alla Paramount. Siamo partiti da subito con l'idea di fare un grande film, a causa dei tantissimi soldi che abbiamo speso, per l’esattezza: 40milioni di euro. Spesi in un film di qualità, con una grande voglia e coinvolgimento da parte di tutti, per realizzare un progetto grandioso. E' un film che non beneficia del brand Winx e che quindi è assolutamente originale una sorta di Armata Brancaleone in versione animato. Un film che divertirà tutti, ho voluto fare un film 8 to 80, per tutta la famiglia con tanti piani di letture con una grande promozione che faremo insieme a Medusa. Abbiamo trovato una serie di aziende che ci aiuteranno nella promozione, abbiamo voluto fare un film come una Major. Un film in 3D, vero con la ricostruzione di Roma, profondità di campo, un Colosseo come avete visto ne Il Gladiatore. Un film divertente ed educativo, un film molto italiano anche se ha uno sceneggiatore americano. E tra i doppiatori: Luca Argentero, Belen Rodriguez e Laura Chiatti”.

Dopo il forfait di Zalone il film di Natale di Medusa, sarà: I Soliti Idioti 2. Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio sono qui a Riccione per dirci che: “I Soliti Idioti 2, dopo il successo davvero inaspettato del primo, sarà molto incentrato sulle figure di padre e figlio, ovvero, Ruggero e Gianluca. Ci saranno anche altri personaggi ma la storia sarà incentrata su Ruggero, che è il male, rappresenta il male assoluto, che si ritrova in serie difficoltà economiche e quindi si ritrova costretto a chiedere aiuto a quello che considera, un figlio minore, sfigato, ovvero Gianluca. Ci sarà anche una presenza femminile molto importante e un comico italiano famosissimo, ma dato che le riprese iniziano domani, non possiamo davvero dirvi di più”.

La Convention di Medusa si conclude nella maniera più alta, con il loro film d’autore ovvero Venuto al Mondo, film che porta la regia e l’interpretazione di Sergio Castellitto e tratto dal bestseller vincitore anche del Premio Campiello dell’omonimo romanzo scritto da sua moglie: Margaret Mazzantini. Venuto al mondo, girato in inglese ha come protagonisti Penelope Cruz (che aveva già lavorato con Castellitto in Non ti muovere) ed Emile Hirsch (incredibile giovane attore americano dalla grande intensità, Into the Wild è già un titolo che dice tutto”. “Per me – afferma Castellitto – anche se lo ha scritto mia moglie e può sembrare strano dirlo, Venuto al mondo, è un romanzo straordinario. E’ una grandissima storia che abbraccia 25anni della vita di due persone e che parla della nostra vita: la voglia di maternità, la guerra e, chiaramente, l’amore. Inizia a Sarajevo nel 1984, durante le Olimpiadi Invernali, e segue Hirsch e la Cruz per il resto della loro intensa drammatica vita. Per fare un buon film, ci vuole una Storia, noi la Storia l’abbiamo, che sia un buon film lo direte voi. Il film è stato girato in inglese ma uscirà doppiato e oltre a me, Hirsch e la Cruz, c’è anche mio figlio Pietro Castellitto nel cast. Oltre una colonna sonora da paura che comprende anche Bruce Springsteen, collegato ad una scena veramente clou del film. Venuto al mondo è una storia che porta a riflettere e pensare alla nostra vita, la vita di ognuno di noi. Il bisogno di amore e tutto quello che una esistenza ci può portare, un film italiano ma con una vocazione internazionale”.

Nicoletta Gemmi

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA