questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Medusa cambia pelle e Della Casa lascia

08/06/2009

Come già annunciato nelle scorse settimane si sta profilando più chiaramente il nuovo assetto societario del gruppo Medusa Cinema che, dopo aver ceduto a 21 Investimenti della famiglia Benetton il 50 (alcuni dicono il 51% di Medusa Multicinema (che gestisce i 10 multiplex targati Medusa), e dopo aver formato con questo gruppo una nuova società, di cui ancora non si conosce il nome, sta per acquistare - i preliminari sono già firmati - la catena italiana dei Warner Village, il circuito cinematografico di proprietà del gruppo Time Warner che conta 15 strutture multiplex nel nostro paese. Al passaggio definitivo macherebbe solamente l'ok dell'Antitrust e della neoeletta Commissione Europea.

Il nuovo circuito, in cui confluiranno i multiplex di Medusa Cinema, dovrebbe essere attivo entro luglio, e sarà costituito da 25 multiplex per 254 schermi. Le dimensioni raggiungeranno dunque quelle del leader attuale, la angloamericana Uci, che alla fine dell'anno raggiungerà 260 schermi (di cui 20 in digitale). In queato contesto di grande trasformazione giunge la notizia dell'uscita di scena di Gian Luigi Della Casa, 'storico' responsabile (dal 1989) della programmazione delle sale del gruppo (prima Cinema 5, poi Medusa Multicinema). Della Casa è stato un grande traghettatore, capace di gestire, sempre con eccellenti risultati, prima un circuito fatto di sale e multisale cittadine e poi un circuito di multiplex extraurbani. In questo contesto la programmazione delle sale è stata assunta dall'Ad Giuseppe Corrado. A questo proposito Medusa ha rilasciato questo comunicato:

«L'opera di Della Casa, nel corso degli anni, è stata particolarmente efficace e ha consentito a Medusa di ottenere risultati molto significativi in termini di successi commerciali, di espansione e di eccellenza qualitativa del circuito. Uno sviluppo curato in modo diretto e pertinente, legato inizialmente alla nascita e all'affermazione delle sale "cittadine", poi orientato a far emergere la nuova realtà dei Multiplex Medusa: attraverso una politica di programmazione che, in poco tempo e grazie al suo prezioso impegno, ha guidato il circuito ad una progressiva evoluzione e una completa realizzazione. Fino ad essere da tutti riconosciuto come il migliore per qualità e risultati, anche a livello di medie per schermo su scala nazionale. 
Per questi esiti professionali, l'impegno rigoroso e le doti umane Medusa ha vivamente ringraziato Della Casa, augurandogli in modo non convenzionale ogni ulteriore successo».

Scritto da ADMIN
Tag: up
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA