questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Mark Hamill ospite alla Star Wars Celebration

News

15/07/2016

È appena iniziata a Londra la seconda edizione della Star Wars Celebration Europe, il grande evento già sold out, della durata di tre giorni, interamente dedicato all'universo di Star Wars. Tra panel con i protagonisti della saga (oggi ha aperto Mark Hamill, domenica sarà il turno di Carrie Fisher), proiezioni, workshop e gadget, i fan avranno pane per i loro denti. Hamill, diventato famoso al suo primo film con Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza (1977) nel ruolo di Luke Skywalker, ha intrattenuto per oltre un'ora i 4000 spettatori accorsi a vederlo, rispondendo a quasi tutte le loro domande e curiosità (naturalmente non ha rivelato nulla di Episodio VIII, che arriverà nelle sale nel 2017). A proposito del suo cameo in Episodio VII, Hamill ha spiegato che non si è risentito del fatto che il suo personaggio comparisse soltanto alla fine del film: "Non l'ho considerato affatto come un insulto, anzi ho pensato che si trattasse di una grande sorpresa. Ma non credo che mi abbiano preparato adeguatamente. Mi sono allenato e ho perso un sacco di chili. Perciò mi sono detto: "Probabilmente dovrò fare qualche scena particolarmente impegnativa dal punto di vista fisico se mi costringono ad andare in palestra due volte a settimana e mi torturano fisicamente". Quando poi ho scoperto che tutto quello che avrei dovuto fare era semplicemente voltarmi e togliermi il cappuccio per mostrarmi a Rey, ho avuto una specie di mancamento" ha scherzato l'attore tra le risate del pubblico. Non se lo aspettava mentre leggeva la sceneggiatura? "Avreste dovuto vedermi. Quali sono le primissime parole all'inizio del film? "Luke Skywalker è scomparso". Beh, ho pensato: "Wow, tutto questo è già parecchio interessante!". Poi, pagina dopo pagina, vedevo che il mio nome compariva qua e là ma io ancora non entravo in scena. Ad un certo punto ho pensato che sarei apparso nella scena della foresta, quando c'è il combattimento con le spade laser. Che grande entrata! E invece... Niente da fare!". Hamill ha comunque accennato brevemente a Star Wars: Episodio VIII, senza rivelate nulla del plot: "Ieri stavo giusto pensando ad Episodio VIII, dove c'è un dialogo pazzesco. Riesco già a immaginarmi quel dialogo su una t-shirt. Rian Johnson (sceneggiatore e regista del film, ndr) è fantastico. Vi farà dimenticare la frase iconica "Che la Forza sia con te". Si è inventato tantissimi nuovi motti!".

Scritto da Lo.
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA