questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Manuale d’amore vince ma non convince

Attualità, Box Office

28/02/2011

Con circa 3 milioni di euro il terzo capitolo della saga post-romantica di Giovanni Veronesi domina gli incassi del week end. Una vittoria scontata, con un incasso però nettamente più basso rispetto ai precedenti capitoli, nonostante il progetto notevolmente più ambizioso di questo terzo. L'uscita del film di Veronesi  mette quasi ko la commedia di Brizzi Femmine contro maschi che scende dal primo al quinto posto della classifica, portando a casa comunque in quattro settimane circa 11 milioni. Deludenti quasi tutte le altre nuove uscite. Le più deludenti, forse, quelle che  hanno scommesso all'ultimo minuto sugli Oscar, come 127 ore. A proposito dei molti titoli usciti recentemente in odore di Oscar, i risultati migliori sono quelli di il Cigno Nero, che uscito dieci giorni fa, è secondo in classifica con 1 milione di euro (2,6 milioni in 2 settimane) e che  con la consacrazione dell'oscar a Natalie Portman, potrà tranquillamente continuare a ballare per altre settimane. L'altro titolo sugli scudi è Il discorso del Re, che in cinque settimane ha già incassato 5 milioni e che adesso con i quattro Oscar appena vinti si è garantita una nuova stagione di incassi. Tra i titoli non baciati dall'Oscar Il Grinta dei fratelli Coen, stabile in quarta posizione con 700mila euro per un cumulo di 2,2 milioni in quattro settimane. Decisamente deludente l'esordio di 127 ore, anche questo pluricandidato all'Oscar ottavo con 320mila euro. Ma la palma del peggior risultato trai film candidati spetta a Un gelido inverno, che in due settimane  incassa 160mila euro. Quindi non è tutto oro quello che brilla e non è una garanzia di successo la candidatura (e talvolta nemmeno la vittoria) all'Oscar. Tra gli altri risultati del week end l'esordio senza infamia e senza lode di Unknown con Liam Neeson, che con 650mila euro conquista la sesta posizione. Mentre le altre due new entries ovvero Shelter e Ladri di cadaveri non entrano nemmeno nella top ten, ma devono accontentarsi della 13a e 14a posizione con rispettivamente 186mila e 101mila euro.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA