questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Mademoiselle C, la moda oltre le firme di Carine Roitfeld

Attualità, Personaggi

18/06/2014

Fabien Constant ha realizzato il film documentario Mademoiselle C, che racconta la vita invidiabile e sfavillante di Carine Roitfeld, l’ex direttrice di Vogue Paris e la redattrice di moda più famosa al mondo dopo Anna Wintour. Se il binomio rivista e moda vi fa venire subito in mente Meryl Streep nel ruolo inquietante ed affascinante di Miranda Priestly ne Il Diavolo veste Prada, dovete rivedere la vostra idea di questo mondo del superfluo, colorato, divertente e simile ad un sogno ad occhi aperti.

Dopo dieci anni alla direzione di Vogue Paris, tra successi e scandali, nel 2011 la Roitfeld decide di abbandonare la corona e di creare una sua nuova realtà, una rivista all’avanguardia che porta il suo nome, CR. Nonostante gli ostacoli e la guerra che le ha mosso la Condè Nast, la donna determinata e amata da molti suoi collaboratori, riesce a portare a termine la sua missione, e il primo numero della sua rivista registra il tutto esaurito in appena due settimane. Nel documentario la Roitfeld si racconta e presenta il mondo della moda come una gabbia dorata, in cui basta ritagliarsi il proprio posto e difenderlo con passione e dedizione, senza mai mancare di rispetto alle persone intorno, dall’autista alla domestica, fino ai colleghi più illustri. Immersa sempre in feste, sfilate ed eventi pieni di vip, star di Hollywood, mostri della moda come il signor Karl Lagerfeld, Donatella Versace, Jean Paul Gautier e tanti altri, Carine Roitfeld afferma di trovare la sua forza di andare avanti e creare, grazie alla co-esistenza della vita privata e il lavoro. Il suo legame con i due figli, e con il compagno che le è accanto da oltre 30 anni, la fanno sentire importante e apprezzata anche quando torna la sera a casa dopo una giornata piena di lavoro. 

La moda oltre i vestiti” potrebbe essere lo slogan della rivista CR Fashion Book, con la quale la musa di Tom Ford dall’educazione parigina vuole raccontare il suo desiderio di una moda come sogno, e non solo come business. I servizi fotografici realizzati per il primo numero si presentano ricchi di foto che raccontano una storia e non sono semplici pubblicità delle varie grandi firme destinate ad un pubblico di ricchi e benestanti della società moderna. Constant monta in maniera lineare e fluida interviste, filmati di sfilate e backstage dei vari step della realizzazione del primo numero di CR, raccontando non solo la vita della protagonista, ma anche il mondo che la circonda, tra vestiti raffinati, paesaggi naturalistici o iper moderni, set fotografici originali e surreali, fotografi creativi e capricciosi e una cerchia di amici decisamente sopra le righe, da Sarah Jessica Parker a James Franco, da Beyoncè ad Alicia Keys. Mademoiselle C ci permette di guardare dal buco della serratura una dimensione parallela illusoria e a tratti onirica, che affascina o intimorisce a seconda della natura di chi ci si avvicina troppo o entra a farne parte per tutta la vita. Il film è al cinema dal 19 giugno, ma anche in streaming sulle più importanti piattaforme VOD.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA