questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Lost è finito ma gli oggetti della serie vanno all’asta

Attualità, Eventi

13/08/2010

Per la gioia dei milioni di fan rimasti orfani della serie creata da J.J. Abrams, il 21 e 22 agosto prossimi la casa d’aste californiana Profile in History terrà un’asta online con oltre mille oggetti appertenuti ai personaggi, durante tutte le sei stagioni, di una delle serie tv più famose e amate di questi ultimi anni: Lost. I prezzi non sono esorbitanti ma nemmeno a buon mercato. Ad esempio per aggiudicarsi un paio di mutande indossate dal bello e maledetto Sawyer, impersonato dall’attore Josh Holloway, si parte da una base di 200 dollari. Mentre il gioco da tavola Forza-4, passatempo preferito di Hurley (ovvero Jorge Garcia) in manicomio si inizia da 300 dollari.

 

Se, invece, siete della serie: non scherziamo, sono disposto a tutto. Ad avere un pezzo dell’aereo Oceanic 815, precipitato sull’isola all’inizio della storia, dovete fare davvero sul serio perché il prezzo è di 5.000 dollari. Ci sono all’incirca mille oggetti che verranno messi in vendita. Tra i più ambiti il famoso furgoncino celeste della Dharma Initiative, in catalogo a 12.000 dollari e la Chevrolet Camaro rossa fiammante guidata da Hurley a Los Angeles dopo avere vinto alla lotteria con i famosi numeri incisi sulla botola (attenzione sono numeri maledetti, ma chi non li ha mai giocati al Superenalotto?! Ve li ricordiamo: 4, 8, 15, 16, 23, 42), di Desmond Hume (Henry Ian Cusick). Per la quattro ruote servono un minimo di 25.000 dollari.

 

Altri oggetti che andranno all’asta: La chitarra di Charlie Pace; Il Passaporto di Ben Dean Moriarty meglio conosciuto come Benjamin Linus; Il Carillon di Danielle Rousseau; La borraccia di Hurley; Il pulmino del Dharma; l’Orsetto di Emma; Il portafogli di Hurley; Le fionde con le pietre di Alex e Karl; La Chevrolet Camaro di Hurley; La Bussola di Locke; I documenti di Boone; La valigietta con coltelli e mappe di Locke; La borsa da viaggio di Charlotte; Il diario di Faraday con i suoi appunti; Gli occhiali per il lavaggio del cervello di Karl... ecc... ecc..

Volete partecipare all’asta?
Andate sul sito della Profile in History: www.profilesinhistory.com

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA