questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Loach contro Israele, Hollywood contro Hezbollah

29/08/2006

Il regista britannico Ken Loach, vincitore della Palma D'Oro al recente Festival di Cannes, noto per il suo impegno politico, ha comunicato la sua adesione "all'appello dei registi palestinesi, degli artisti, ecc., a boicottare le istituzioni culturali facenti capo allo stato di Israele, e ha sollecitato altri artisti a unirsi alla campagna".
L'annuncio è arrivato contestualmente al rifiuto di partecipare all'Haifa Film Festival, dove era stato invitato con il suo film The wind that shakes the barley. "I palestinesi - ha dichiarato il regista - lanciano questo appello al boicottaggio dopo 40 anni di occupazione della loro terra, distruzione delle loro case e rapimento e assassinio di civili.
Non hanno immediata speranza che questa oppressione abbia termine
."
"Come cittadini britannici - prosegue Loach - dobbiamo prendere consapevolezza delle nostre responsabilità. Dobbiamo condannare i governi britannico e statunitense per il sostegno e il rifornimento di armi a Israele. Dobbiamo anche opporci alle attività terroristiche dei governi britannico e statunitense atte a proseguire le loro guerre illegali e occupazioni. In ogni caso, è impossibile ignorare gli appelli dei compagni palestinesi. Di conseguenza, voglio ignorare qualsiasi invito al Film Festival di Haifa o altre successive occasioni."

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA