questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Lo Hobbit, Stephen Fry nel cast

Attualità, Personaggi

19/05/2011

Grandi novità per il casting de Lo Hobbit. Empire annuncia infatti questa mattina l'entrata nel cast di Stephen Fry nei panni del Governatore di Pontelagolungo. Ad ufficializzare la notizia è lo stesso Peter Jackson attraverso la sua pagina Facebook: "Siamo molto felici di confermare che Stephen Fry interpreterà il Governatore di Pontelagolungo. Lo conosco da tanti anni, e stiamo sviluppando il film Dambusters insieme. Oltre che ottimo scrittore, è un bravissimo attore e creerà un Governatore memorabile per noi". Bravissimo caratterista, Fry è noto per aver interpretato Oscar Wilde in un episodio della serie Ned Blessing: The Story of My Life and Times, per V per Vendetta e per aver doppiato lo Stregatto in Alice in Wonderland di Tim Burton. Prossimamente lo vedremo anche nel sequel di Sherlock Holmes nei panni di Mycroft, il fratello del protagonista.

Jackson ha inoltre annunciato altre due new entries nel cast: Ryan Gage, sarà Alfrid servo del governatore, inizialmente provinato per interpretare Drogo Baggins, ma "ci piaceva così tanto che l’abbiamo promosso alla parte ben più ampia di Alfrid". Conan Stevens sarà invece un orco chiamato Azog. Le riprese della pellicola che vede questa volta protagonista Martin Freeman, sono iniziate da poco con il ritorno di vecchie conoscenze: rivedremo Elijah Wood, Orlando Bloom e Hugo Weaving, oltre ovviamente ad Ian McKellen.  Ambientato sessant'anni prima degli eventi narrati ne Il Signore degli anelli, Lo Hobbit vede Bilbo Baggins, zio di Frodo, vivere una pacifica esistenza nella Contea, almeno fino a quando Gandalf il Grigio non fa irruzione nella sua casa con un manipolo di nani erranti. Guidato dal leggendario Thorin Oakensheild, Bilbo verrà trascinato in un'avventura in cui dovrà sconfiggere un drago, combattere uomini, nani e mostri e soprattutto avrà a che fare con una anello che avrà non pochi effetti sul suo mondo...

La pellicola sarà nelle sale in due parti, la prima delle quali prevista per il 2012.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA