questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

L’Iran prepara la risposta ad Argo

Attualità

25/02/2013

Il film di Ben Affleck che ha appena ricevuto il più importante degli Oscar non è piaciuto, come noto, alle autorità iraniane che non hanno gradito la ricostruzione dell'operazione Argo organizzata dalla Cia, con la complicità del governo canadese, per riportare a casa sei impiegati dell'Ambasciata statunitense intrappolati nel paese all'indomani della rivoluzione khomeinista. Una ricostruzione giudicata offensiva e anti-iraniana e la cui manipolazione della realtà sarebbe stata già ampiamente documentata in vari articoli.   Per questo motivo l'Iran sta preparando una risposta appropriata alla falsificazione storica di Argo, ha annunciato recentemente l' ayatollah Salmanian, direttore dell'Istituto di Cinematografia nazionale, come riportato dall'Agenzia di Stampa governativa Mehr News, che ha aggiunto che si sta preparando una grande produzione finanziata dall'Art Bureau di Teheran, dal titolo The General Staff, che racconterà, sulla base dei racconti dei testimoni, la vera storia dei 20 ostaggi americani che furono consegnati alle autorità americane dagli stessi rivoluzionari iraniani. "Il film americano e iranofobico Argo cerca di dipingere il popolo iraniano come irrazionale, folle, e perfino diabolico, mentre gli agenti americani della Cia sono presentati come eroici e patrioti". 

Ma quello che ha fatto maggiormente infuriare gli iraniani è stato l'annuncio del Premio ad Argo come miglior film da parte di Michelle Obama. "La first lady ha annunciato il Premio per il film anti-iraniano Argo, prodotto dalla sionista Warner Bros. ha aggiunto l'altra agenzia di stampa Fars News.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA