questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

L’importanza del gioco d’azzardo nella storia di Hollywood

News

20/08/2017

Nel corso della storia, il cinema si è spesso occupato del gioco d’azzardo, che specialmente ai tempi del periodo d’oro della Hollywood classica, costituiva per registi sceneggiatori e major, un rifugio sicuro da scegliere per ambientare pellicole di diverso argomento. Dalla commedia brillante, passando per il dramma e il noir, il tema del tavolo verde si sposava alla perfezioni con gli intrecci di trame semplici oppure più complesse. Senza dover per forza scomodare alcuni classici come Casablanca oppure Gilda, si può tranquillamente citare pellicole dove il coinvolgimento al gioco è così diretto che spesso viene richiamato nel titolo stesso. Pensiamo ad esempio a film come Casinò di Martin Scorsese, oppure al primo Casinò Royale, quello del 1966, dove per gioco d’azzardo ci sono sempre belle donne, whisky e una roulette in bella vista.

Negli ultimi 30 anni l’interesse per il casinò da parte del cinema è tornato attuale non solo grazie a Martin Scorsese, da sempre in debito con quell’idea di cinema classico, ma anche a pellicole più convenzionali come Proposta indecente con Robert Redford e Demi Moore, oppure uno a caso degli ultimi 007 interpretati dal solido Daniel Craig. Questo a dimostrazione che un legame tra cinema e gioco d’azzardo, preferibilmente da classico lussuoso casinò esiste e perdura nel tempo. Sempre con Robert Redford ricordiamo che anche la pellicola Havana, tra le altre cose tratta il tema del gioco.  In particolare quello che meglio rende al cinema, più che in tv è il gioco del poker, del blackjack e della roulette. Anche il cinema europeo ha esplorato il tema del gioco, come nella pellicola tedesca interpretata da Franka Potente, Lola Corre, insolita pellicola con al centro una lunga sequenza di gioco, durante la quale la protagonista compie una grossa vincita proprio al tavolo della roulette.

Nonostante però la gran parte dei film si soffermi sul senso spettacolare del gioco, mostrando sempre un protagonista dinamico e concentrato, per reggere al meglio anche il ritmo della pellicola, il gioco, e la roulette non fa eccezioni è fatto anche di riflessione e di momenti in cui l’azione tende a scemare in modo considerevole.  Diciamo quindi che il cinema tende giustamente a mostrare l’aspetto più dinamico e spettacolare del gioco come quello della Roulette Europea per vivere tutto il glamour del casinò attraverso lo schermo, in questo caso del vostro PC, smartphone o tablet. Anche questo fa parte delle regole del gioco, altro celebre film con un cast all-star tutto incentrato su Las Vegas e questa volta sul tavolo del poker, dove tra le altre cose vediamo una sfida recitativa tra il più giovane Eric Bana e un sornione e sempre ispirato Robert Duvall, nelle vesti del padre del protagonista. A fare da sfondo alla pellicole le celebri World Series di poker che si svolgono come da tradizione ogni anno a Las Vegas. Una pellicola insolita che ci mostra alcuni lati meno evidenti del gioco e della vita di alcuni gamblers professionisti. Resta da chiedersi solo una cosa: quale sarà la prossima mossa di Hollywood al tavolo verde del casinò?  

Scritto da Letizia Rogolino
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA