questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Lilo, ovvero Lindsay Lohan è libera!

Attualità, Gossip

25/08/2010

Non proprio libera del tutto ma una ‘condannata’ alla riabilitazione che può tornare a casa alla sera. Gli è andata di lusso alla signorina Lohan (nella foto in un momento di allegria, del resto chi non si è mai fatto un goccetto?!). Inizialmente per i suoi problemi con alcool e droghe doveva scontare tre mesi di carcere e tre di rehab. In realtà la ventiquattrenne attrice che vedremo in Machete alla Mostra di Venezia (chiaramente lei non ci sarà, c’è un limite a tutto!), dopo 14 giorni di galera e 23 di riabilitazione, è stata dimessa dall'ospedale.

 

La Lohan segue ora un programma ambulatoriale dell'UCLA Hospital, in California, che ha regole severe per i pazienti. “Il programma ambulatoriale è esattamente come il programma di degenza, salvo che si ottiene di andare a casa di notte”, ha affermato un suo compagno di riabilitazione. E appena a Lindsay hanno permesso di fare la famosa telefonata che tante volte abbiamo visto nei film (“Hai solo una telefonata a tua disposizione...”), ha chiamato sua madre (che sembra sua sorella), Dina.

 

Poco prima di entrare in carcere, Lindsay Lohan ha girato qualche sequenza test di Inferno, biografia della pornostar Linda Lovelace (famosa per aver girato Gola profonda) diretto da Matthew Wilder. L'attrice è intenzionata a tornare a lavorare il prima possibile.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA