questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

L’esplosione di Piazza Fontana, una clip da Romanzo di una strage

Attualità, Clip, Personaggi

16/03/2012

E' il cinema italiano che ci piace questo. Di intrattenimento certo, ma che sia capace di raccontare lucidamente parti della nostra storia recente. In questo Marco Tullio Giordana ha dimostrato ampiamente di essere un maestro e tornerà a ribadircelo il 30 Marzo con Romanzo di una strage, progetto fortissimamente da lui voluto insieme agli sceneggiatori Sandro Petraglia e Stefano Rulli, con i quali aveva già collaborato per “Pasolini, un delitto italiano” e “La meglio gioventù”.

Oggi vi proponiamo la clip diffusa da Corriere tv, di una delle scene clou della pellicola, quella dello scoppio della bomba. E' 12 dicembre 1969. Alle 16.37, nella sede della Banca Nazionale dell’Agricoltura in Piazza Fontana, a Milano, esplode una bomba che lascia a terra diciassette persone, ferendone 88.

L'ordigno, considerato inizialmente di matrice anarchica, finì invece per rivelarsi, tra mille ostacoli e depistaggi, di matrice neofascista. La storia seguirà le indagini attraverso gli occhi del giovane commissario Luigi Calabresi e dell'anarchico Giuseppe Pinelli, individuato come colpevole perfetto e poi tragicamente precipitato dall'ufficio del commissario in circostanze misteriose. Questo spingerà il funzionario ad indagare a fondo sulla vicenda.

"La disinformazione su questo capitolo cruciale della storia italiana è totale. Più che da un unico inconfessabile “segreto”, questa disinformazione sembra al contrario nascere da una massa sterminata di dati che finiscono per confondersi e cancellarsi a vicenda - ha spiegato Giordana - Credo però che un film, sia pure attraverso le sue inevitabili necessarie semplificazioni – possa aiutare la ricostruzione di un avvenimento così controverso,fissarlo nella memoria dello spettatore".

Nel cast Pierfrancesco Favino, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Valerio Mastandrea, Giorgio Colangeli, Fabrizio Gifuni.

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA