questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Leggi il film: The Space Cinema, Samsung e Movie Reading, in un’iniziativa dedicata ai non udenti

Attualità, Trade

15/06/2011

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione di Leggi il film, iniziativa promossa da The Space Cinema, Samsung ed Universal Multimedia Acess (costola della Colby, società leader in Italia per i servizi di sottotitolazione). Realizzata grazie al Patrocinio del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali ed accolta con favore anche dal Ministero delle Pari Opportunità, l’iniziativa è rivolta a tutti i non udenti che da Venerdì 17 Giugno potranno seguire le proiezioni in prima visione, in normale programmazione e sin dal primo giorno di uscita sul grande schermo, grazie all’applicazione Movie Reading, sviluppata proprio da Universal Media Access. Ai fruitori verrà dato in dotazione uno smartphone o un tablet (a meno che non ne possiedano già uno), in grado di sincronizzare i sottotitoli con le immagini che si vedranno sullo schermo.

Il Ministro Mara Carfagna ha dichiarato tramite comunicato ufficiale, di essere fiera di aver potuto partecipare a questo progetto. “Ogni volta che la tecnologia si mette al servizio di un’iniziativa simile, è una conquista non solo scientifica, ma anche civile, un grande atto di inclusione, perché l’arte è un bene di tutti”. Al pensiero della Carfagna ha fatto eco il Presidente della Fiadda (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti delle persone audiolese), Antonio Cotura, che ha sottolineato quanto l’Italia abbia ancora da recuperare per ciò che riguarda l’inclusione degli audiolesi, ma anche dei portatori di handicap in generale, in tutte le iniziative culturali. Il cinema è rimasto particolarmente indietro , considerata anche l’importanza che il doppiaggio riveste nel nostro paese, rispetto ad altre nazioni dove le pellicole vengono presentate al pubblico già sottotitolate. Presenti alla conferenza stampa anche Nicola Borrelli, Direttore Generale Cinema per il dicastero dei Beni e delle Attività Culturali, il Sottosegretario Nello Musumeci del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Ida Collu, presidente dell’Ens (Ente Nazionale Sordi), Carlo Cafarella di Multimedia Access.

La stampa ha inoltre potuto assistere immediatamente ad una dimostrazione pratica di quello di cui i non udenti potranno usufruire: ai presenti sono stati distribuiti dei tablet grazie ai quali hanno potuto visionare un quarto d’ora della pellicola L’ultimo dei templari (in uscita oggi), leggendo i sottotitoli.

Giuseppe Corrado, presidente e amministratore delegato di The Space Cinema ed oggi ‘moderatore ‘ della conferenza si è detto entusiasta ed orgoglioso di Leggi Il film: “fin dalla nascita di The Space abbiamo sempre messo la singola persona al centro della nostra attenzione, e The Space è il cinema di tutti. Siamo pienamente soddisfatti di questa iniziativa e speriamo che possa presto allargarsi anche alla televisione, forse il primo mezzo di comunicazione”.Dunque a partire da questo Venerdì, gli spettatori non udenti potranno richiedere al momento del loro ingresso al cinema il servizio Leggi il film che sarà attivo in via sperimentale e gratuita in 10 strutture cinematografiche del circuito The Space: The Space Cinema (Torino, Cinema Odeon (Milano), The space cinema (Bologna), The space cinema – Cinecity (Padova), The Space cinema moderno (Roma), The Space cinema Med (Napoli), The Space cinema (Cagliari e Bari), The space cinema Porto Antico (Genova) e The Space Cinema Etnapolis (Belpasso).

 

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA