questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 9 e 10 settembre

Anteprime, Attualità

09/09/2015

Sette film in uscita: quattro americani e tre italiani, tutti o quasi all'insegna dello spiazzamento e di una nuova identità. A cominciare dai Fantastici 4, che in un reboot non perfettamente riuscito cercano di ricominciare da zero, o dalla sempresialodata Meryl Streep che si trasforma (e ci riesce) in un'icona rock, dal comicarello Owen Wilson che si cimenta nell'action-thgriller da Ben Kingsley che cambia corpo, dai misteriosi Federici di Bellocchio che sembrano rivivere attraverso i secoli e l'ineffabile Fabrizio Corona sulla via della santità. Unica eccezione i coatti di Caligari, loro sì condannati ad essere se stessi.

Un reboot travagliato e sfortunato, con un cambio di regia a metà lavorazione e con risultati catastrofici al botteghino americano, quello dei Fantastici 4, tanto da guadagnarsi la fama di peggior risultato dell'estate 2015. Forse il film ha perso per strada la sua anima 'marveliana', ma il racconto fila, e l'azione e gli effetti sono di ottimo livello. Jonathan Demme conferma la sua familiarità con il mondo della musica con Dove eravamo rimasti, dove una rockstar non più giovane torna in famiglia, dopo anni in cui i successi hanno fatto pari con i sensi di colpa, ma il miracolo lo fa Meryl Streep, che riesce ad essere convincente anche con la chitarra. Anche quello di No Escape non è il solito cliché alla Rambo o Mercenari per intenderci. Primo perché il protagonista è l'ex comico Owen Wilson e secondo perché l'essere cittadini americani viene narrato come un incubo, a torto o a ragione, ribaltando l'immagine dei paladini della libertà. Ultimo titolo americano Self/Less rilancia il tema non nuovo della rinascita 'chirurgica' e delle sue numerose varianti,  Tarsem Singh ne fa un thriller alla Bourne, con un miliardario malato terminale che 'si trasferisce' in un corpo più giovane, con la moraletta che non si sfida la natura. 

Il cinema italiano arriva invece direttamente dal festival di Venezia. Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio narra una doppia vicenda legata a doppio filo, ma che non viaggia in modo parallelo, con al centro un monastero - prigione. Nella prima parte, ambientata nei seicento, una monaca inquisita e torturata per aver sedotto un frate, e nella seconda, ai tempi nostri, un ispettore ministeriale accompagna un miliardario russo interessato ad acquistare il monastero per scoprire che è ancora abitato da un misterioso conte, che vive solo di notte. Fresco dal Festival di Venezia, dove è stato presentato misteriosamente fuori concorso, Non essere cattivo, il film postumo di Claudio Caligari, regista di talento boicottato dal mercato, narratore di storie di periferia sia geografica che umana, dove il confine tra crimine, droga, amore, amicizia è sempre più sottile, come in questa storia parallela e drammatica di due amici per la pelle nella Ostia negli anni 90. L'ultimo titolo dell'elenco è il documentario che già dal titolo annuncia una Metamorfosi non esattamente kafkiana del carcerato sulla via della redenzione  Fabrizio Corona. 

DOVE ERAVAMO RIMASTI

Regia  Jonathan Demme. Con Meryl Streep, Mamie Gummer, Rick Springfield, Kevin Kline. 100', Warner Bros., Commedia musicale.

Una rockstar ancora sulla cresta dell'onda torna a casa dopo molti anni per cercare di recuperare il rapporto con i figli.

FANTASTIC 4 - I FANTASTICI QUATTRO

Regia  Josh Trank. Con Miles Teller, Michael B. Jordan, Kate Mara, Jamie Bell, Toby Kebbell. 100', Fox, Azione. 

Dopo essere stati trasportati in un universo alternativo, quattro giovani  si ritrovano modificati nel loro aspetto fisico in maniera sorprendente, scoprendo di avere strani poteri. 

METAMORFOSI

Dal carcere al cinema, per documentare il percorso di espiazione e rinascita del fotografo Fabrizio Corona affidato dopo due anni di carcere ai servizi sociali. 

NO ESCAPE COLPO DI STATO

Regia Jacopo Giacomini, Roberto Gentile. Con Fabrizio Corona. 84', Mediterranea, Documentario. 

Regia  John Erick Dowdle. Con Owen Wilson, Pierce Brosnan, Lake Bell, Spencer Garrett. 101', M2 Pictures, Azione. 

Appena trasferitosi in un paese del sud-est asiatico, in seguito ad un violento colpo di stato un ingegnere americano deve cercare di proteggere se stesso e la propria famiglia dai ribelli.

NON ESSERE CATTIVO

Regia  Claudio Caligari. Con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D'Amico, Roberta Mattei. 100', Good Film, Drammatico. 

Due amici poco più che ventenni bruciano la loro giovinezza nella Ostia degli anni 90 tra alcol, droga e spaccio. Dopo qualche anno uno dei due è riuscito a trovare un lavoro e cerca di coinvolgere il vecchio amico nel progetto di una vita normale. 

SANGUE DEL MIO SANGUE

Regia  Marco Bellocchio. Con Roberto Herlitzka, Pier Giorgio Bellocchio, Filippo Timi, Lidiya Liberman, Elena Bellocchio. 107', 01 Distribution, Drammatico. 

In un monastero del seicento una suora viene murata viva per aver sedotto un frate. Nello stesso luogo, secoli dopo, un ispettore ministeriale scopre che l'edificio è ancora abitato da un misterioso conte, che vive solo di notte.

SELF/LESS

Regia  Tarsem Singh. Con Ryan Reynolds, Natalie Martinez, Matthew Goode. 117', Eagle, Thriller. 

Un miliardario condannato da un male incurabile decide di farsi trasportare nel corpo di un uomo più giovane, ma la nuova vita gli riserverà brutte sorprese.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA