questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 4 luglio la parola ai protagonisti

Attualità

27/06/2013

In uscita questo weekend tanti film e tanta voglia di cinema! "The Lone Ranger"," To The Wonder" e "Italian Movies". La parola ai protagonisti di queste attese pellicole.

Esce il film di Terrence Malick presentato a Venezia lo scorso anno, dolce, silenzioso composto da un cast che si incastra perfettamente. Ecco alcune parole di Olga Kurylenko , Sarah Green e l'italiana Romina Mondello.

Olga Kurylenko:"Quando una coppia si separa, molte volte non significa che l'amore finisca. Le persone si separano per molti motivi e, nel caso del mio personaggio l'amore, è eterno. Lei e il suo compagno si separano, poi tornano insieme e riprovano a costruire qualcosa, perché non è la quotidianità della vita che ci porta ad andare avanti, ma, appunto, l'amore. I film di Terrence sono molto visivi, nell'immagine è contenuto tutto il resto. A noi lui ha detto di non parlare e ci ha convinti che il silenzio è più importante delle parole."

Sarah Green: "L'amore è l'emozione più misteriosa di tutte, è incontrollabile. Quella raccontata nel film è la storia di due persone che si amano, ma non riescono a vivere insieme.

Romina Mondello: "Alcuni descrivono Terrence come un regista maniacale, ma, di sicuro, è un uomo molto profondo, capace di scavare nell'anima, concede agli attori una generosa libertà che, a volte, è solo apparente. Le sue pellicole sono fatte di immagini meravigliose e, sia il corpo che la parola, in essi hanno un'importanza che si equivale."

Nelle sale il nostrano Italian Movies, storia particolare di precariato ed immigrazione, l'ingegnosità di alcuni di loro si riverserà in un secondo lavoro molto particolare, che li porterà ad una serie di simpatici eventi. Nel cast Filippo Timi. Attraverso la nostra videointervista vi raccontiamo alcune curiosità della pellicola.
Il regista Matteo Pellegrini: "L'idea del film è quella di cogliere la ricchezza che ogni personaggio così diverso può dare. Nel nostro caso, che ogni attore poteva dare, il nostro set era una specie di Babele in cui si parlavano tutte le lingue ed è stato un bellissimo incontro di culture, toni e colori diversi tutti uniti a voler portare a casa questo film. L'idea era quella di non fare un film comico ne un film drammatico, caratterizzato da uno sfondo serio con una leggerezza nel racconto e trovare il giusto equilibrio tra l'amaro e il comico. È stato faticoso, perché non è uno standard italiano, dovergli trovare una collocazione. Ma credo che la potenzialità stia anche nella novità, l'intento di raccontare una storia attraverso gli occhi degli immigrati e far vedere il mondo dal loro punto di vista, cosa che non viene fatta molto spesso."

Johnny Depp è l'indiano Tonto nell'atteso film della Disney estivo, "The Lone Ranger" un personaggio che può ricordare molto il Jack Sparrow della saga Pirati dei Caraibi. Sul suo personaggio Depp ha dichiarato: “Da quando è nato il cinema, i nativi americani sono sempre stati trattati in maniera molto superficiale da Hollywood. Non volevo che Tonto fosse una semplice spalla e che rispondesse a battute del tipo ‘ragazzo, vammi a prendere una gazzosa!’. Volevo che fosse trattato come un guerrieri, con integrità e dignità. È il mio piccolo contributo per cercare di correggere gli errori del passato.”

Direttamente da un articolo del nostro sito vi riproponiamo le dichiarazioni apparse sul blog ufficiale di Jerry Bruckeimer che raccontava qualche informazione sulla lavorazione della pellicola, ora che siamo in dirittura di arrivo non fa che aumentare la curiosità: "Ho quasi finito con le riprese di The Lone Ranger. 125 giorni di riprese, sembrava di volare. Abbiamo affrontato venti fino a 70 miglia, incendi pioggia, neve, ma nulla ci ha impedito di girare questo film incredibile. Il cast è stato assolutamente incredibile e non avremmo potuto chiedere un equipaggio migliore. Ognuno è stato estremamente impegnato nel rendere questo film un grande successo. Abbiamo un paio di giorni in più di riprese in California e poi inizieremo la post-produzione. Prima di accorgercene sarà il 3 luglio 2013 e non vediamo l'ora di condividere questo film incredibile con tutti".
Ed ha ragione Jerry, il 3 luglio è dietro l'angolo!!

Scritto da Sonia Serafini
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA