questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 27 novembre

Anteprime, Attualità

26/11/2014

11 nuovi titoli per l’ultimo week end di novembre, oltre a quattro mini-eventi nel corso della settimana. Finalmente i pinguini di Madagascar si conquistano un film tutto per loro, e dopo l’assaggio peraltro molto sostanzioso in termini di incassi, della scorsa settimana, escono ufficialmente allo scoperto, ed il pubblico ringrazia perché i quattro pennuti (!?) ed i loro supertecnologici rivali sono veramente uno spasso. Punta al grande pubblico, anche se non rinuncia alla sua matrice irriverente e controcorrente la commedia sarcastica degli autori di Boris, Ogni maledetto Natale, che racconta gli effetti devastanti del Natale su una neo coppia di innamorati. 

Ma il settore più affollato della settimana è quello art-house, con ben cinque titoli all’arrembaggio di una torta mai abbastanza grande. Cinque titoli che raccontano situazioni umane difficili e spesso precarie in diversi continenti. A cominciare dalla megaprofìduzione britannica Trash, che ha una doppia anima sociale e avventurosa per accontentare sia il pubblico dei festival (il film è passato in concorso al Festival di Roma) che quello più vasto dei teen agers, Trash, con un’avventura adrenalinica nelle favelas di Rio sulle orme di tre coraggiosi ragazzini che non hanno paura di sfidare la polizia corrotta ed i malavitosi della zona per scoprire i segreti di un portafoglio trovato nella discarica. Applaudito al festival di Venezia, Mio Papà di Giulio Base cerca di dare una risposta ad una domanda molto difficile. Il padre è chi cresce un figlio o chi gli ha dato semplicemente la vita, per poi sparire?  Anche Melbourne del regista iìraniano Nima Javid ha un passaporto veneziano (Settimana della Critica). Dramma familiare di impianto teatrale, sul modello di Una separazione, di questì’ultimo film condivide il protagonista. Una coppia che sta per trasferirsi in Australia con un progetto di una nuova vita, viene sconvolta da un fatto tragico che li metterà di fronte ad una scelta difficilissima. Presentato a Cannes (Quinzaine) e Toronto, Viviane è un legal drama raffinato che scava abilmente nelle pieghe del diritto di famiglia israeliano, e più in generale nella visione discriminatoria dei rapporti uomo-donna. Proviene invece dal festival di Locarno (e di Montreal) Perfidia dell’esordiente Bonifacio Angius, una storia ambientata in una grigia Sardegna, dove tutto sembra essersi fermato. Ultimo titolo festivaliero, fresco di una presentazione al Festival di Torino il documentario militante No Tav Qui, firmato da Daniele Gaglianone che racconta l'opposizione al cantiere per la Torino-Lione in Val di Susa attraverso vari personaggi valsusini. 

Infine tre titoli di genere per chiudere la rassegna settimanale. Un horror di produzione belga, un avventuroso fanta-storico ambientato in Scozia ed una commedia-drammatica americana che dovrebbe far ridere e piangere. 

Punta ad un pubblico sempre più giovane l’horror Cub Piccole Prede che ci trasporta in un grande bosco  pieno di segreti dove un gruppo di ragazzini boy scout si inoltra per un campo estivo dove con l’arrivo del buio sono destinati a diventare le piccole prede del titolo. Azione e avventura assicurati con I Vichinghi, un lungo adrenalinico inseguimento nelle lande medievali scozzesi di un gruppo di vichinghi, in fuga dalla tirannia del nuovo re scandinavo e caduti dalla padella nella brace, per essere braccati da un manipolo di mercenari incaricati di sterminarli. Infine in This is where i leave you 

la morte del padre costringe quattro fratelli a tornare nella casa paterna per scoprire accanto alla madre iperattiva una miriade di parenti e aspiranti tali, in una commedia che punta sulla disfunzionalità (e sulla lacrimuccia). 

OGNI MALEDETTO NATALE

Regia Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo. Con Alessandro Cattelan, Marco Giallini, Corrado Guzzanti, Alessandra Mastronardi, Valerio Mastandrea. 95’, 01 Distribution, Commedia. 

Nonostante abbiano storie familiari e vite molte diverse, due giovani si innamorano e decidono improvvidamente di trascorrere le Feste con le rispettive famiglie. 

TRASH

Regia Stephen Daldry. Con Rickson Tevez, Eduardo Luis, Gabrielle Weinstein, Martin Sheen, Rooney Mara. 114’, Universal. Drammatico.

Tre ragazzini delle favelas di Rio trovano un portafoglio nella discarica dei rifiuti, e decidono di indagare perché la polizia e le bande del quartiere sino in fibrillazione per ritrovarlo.

I PINGUINI DI MADAGASCAR

Regia Simon J. Smith, Eric Darnell. 92’, Fox, Animazione.
I quattro pinguini di Madagascar vengono reclutati da una squadra supertecnologica comandata da un huskie superegoico per sventare i piani malvagi del polipo Octavius Tentacoli. 

MIO PAPA’

Regia Giulio Base. Con Giorgio Pasotti, Donatella Finocchiaro, Niccolò Calvagna, Fabio Troiano, Ninetto Davoli. 90’, Bea Production. Drammatico.

Un uomo si innamora di una donna che ha un figlio di sei anni. Quello che inizialmente sembrava un ostacolo diventa un vero rapporto tra padre e figlio. 

CUB - PICCOLE PREDE

Regia Jonas Govaerts. Con Maurice Luijten, Titus De Voogdt, Stef Aerts, Evelien Bosmans. Notorious, Horror. 

Un gruppetto di piccoli scout si inoltra in un bosco per il campeggio estivo, per scoprire ben presto che il bosco nasconde segreti inquietanti. 

I VICHINGHI

Regia  Claudio Faeh. Con Tom Hopper, Ryan Kwanten, Ken Duken, Charlie Murphy. 98’, Eagle Pictures, Azione. 

Dopo il naufragio della propria nave, un gruppo di vichinghi rimane intrappolato dietro le linee nemiche sulla costa dell'antica Scozia, braccato da feroci mercenari.

MELBOURNE

Regia Nima Javidi, Con Peyman Moaadi, Negar Javaherian, Mani Haghighi, Shirin Yazdanbakhsh. 93’, Microcinema, Drammatico. 

Una coppia iraniana alla vigilia del trasferimento in Australia, sta preparando i bagagli per la partenza. Quando scopre che la bambina neonata dei vicini che la tata ha lasciato a loro per poche ore, è morta.

QUI

Regia Daniele Gaglianone, 120’, Pablo, Documentario. 

La testimonianza in soggettiva di dieci abitanti della Val Susa che da 25 anni si oppongono pacificamente al progetto Tav Torino-Lione: cittadini qualsiasi che hanno scelto di lottare, ogni giorno.

PERFIDIA

Regia  Bonifacio Angius. Con Stefano Deffenu, Mario Olivieri, Noemi Medas, Alessandro Gazale. 103’, Il Monello, Drammatico.

Uno squarcio drammatico di provincia italiana, con la difficile convivenza tra un padre ed il figlio trentacinquenne disoccupato in un angolo della Sardegna. 

VIVIANE

Regia Ronit Elkabetz, Shlomi Elkabetz. Con Ronit Elkabetz, Menashe Noy, Simon Abkarian, Sasson Gabai. 115’, Parthenos, Drammatico.

La determinazione di una donna israeliana che da tre anni cerca di ottenere il divorzio dal marito, davanti all'unica autorità che in Israele possa concederglielo: il tribunale rabbinico. 

THIS IS WHERE I LEAVE YOU

Regia Shawn Levy. Con Rose Byrne, Abigail Spencer, Timothy Olyphant, Jason Bateman, Kathryn Hahn. 103’, Warner, Drammatico-Commedia. 

Quattro fratelli cercano di riconciliarsi tra loro e con la madre dopo la morte del padre.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA