questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 24 settembre

Anteprime, Attualità

23/09/2015

Mentre il pubblico familiare è ancora stregato da Inside Out escono altre dieci pellicole nel week end, ed è facilmente prevedibile una bella lotta tra tutti questi titoli che, con le dovute differenza, si rivolgono comunque tutti alla stessa tipologia di pubblico adulto. Commedia on the road con un pizzico di trasgressività Magic Mike XXL è il sequel del primo Magic Mike di Steven Soderbergh, diretto da Gregory Jacobs che riprende fedelmente i palestrati e birichini stripper, ed il loro carismatico capo Channing Tatum, accompagnandoli in un ultimo ‘incandescente’ spettacolo. Per gli amanti delle avventure estreme, Everest, tratto dal libro "Aria Sottile" di Jon Krakauer, sopravvissuto alla spedizione del 1996 in cui morirono otto persone, e diretto dall’islandese Kormákur, è la storia vera di una delle scalate finite male sulla montagna più alta del mondo,  sempre più assalita da turisti-alpinisti che ne sfidano imprudentemente la inaccessibile ieraticità. Più che un thriller alla Traffic, Sicario del canadese Villeneuve potrebbe essere definito un film di guerra, alla Zero Dark Thirty per intenderci, visto che racconta quella che a tutti gli effetti è diventata una guerra permanente tra i servizi americani ed i cartelli della droga, dove l’unica regola che conta, da entrambe le parti, è la brutalità. Primo titolo di un reboot del franchise ideato da Luc Besson e che aveva fatto scoprire Jason Statham, il britannico The Transporter Legacy ripropone lo stesso personaggio, stessa grinta e stessa filosofia, cambia solo il volto che adesso è di Ed Skrein e la macchina, che adesso è una Audi. Alle prese con una storia letteralmente senza freni, tra mafia russa ed ex prostitute in cerca di vendetta. Arriva dalla Germania invece il drammatico Ritorno alla vita, dove Wim Wenders, dopo il successo di Pina, Wenders torna al 3D usato in chiave esistenziale, per raccontare la tormentata vicenda di uno scrittore che dopo aver investito accidentalmente un bambino, vede la sua vita andare in pezzi. L’inferno verde del titolo di The Green Inferno è l’amazzonia, dove il regista di Hostel, Eli Roth ambienta il suo horror ‘cannibalistico’, girato nel  2013 e mai uscito nei cinema fino ad oggi (in Italia con il divieto ai 18), dove alcune tribù native fanno letteralmente a pezzi un gruppo di giovani ambientalisti, andati in quei luoghi per difenderli dalle multinazionali. 

Infine quattro titoli italiani. Reduce dal festival di Venezia La prima luce mette in scena la storia di una separazione, resa ancora più drammatica dalla presenza di un bambino e dalla distanza che si crea con il padre, dopo che la donna decide di tornare in sudamerica portando il figlio con sé. Titolo wertmulleriano per L’esigenza di unirmi ogni volta con te di Tonino Zangardi. Storia di un amore improvviso che travolge letteralmente la vita di una cassiera di un supermercato sposata, interpretata da Claudia Gerini, spingendola ad andarsene con un altro uomo, in una fuga drammatica che la costringerà a rimettere in gioco il passato e il futuro. Altra figura femminile, ma molto più complessa, quella di Arianna, altro film ‘veneziano’, la cui protagonista, a diciannove anni, non è ancora donna, non solo per un problema di ormoni ma soprattutto di identità. Il ritorno nei luoghi dell’infanzia farà riemergere un passato dimenticato, ed una verità negata anche a se stessa. Ancora una donna nell’ultimo titolo del week end, il thriller Stalking Eva, ambientato a Milano, capitale della moda con protagonista un’aspirante modella che dopo essersi trovata invischiata in una catena di omicidi ‘rituali’, si trasforma da vittima in carnefice. 

ARIANNA

Regia  Carlo Lavagna. Con Ondina Quadri, Massimo Popolizio, Valentina Carnelutti, Corrado Sassi. 83’, Cinecittà-Luce, Drammatico.

Tornata nel casale dove aveva trascorso l’infanzia, una giovane donna si confronta con la vera natura della propria sessualità.

EVEREST

Regia Baltasar Kormákur. Con Josh Brolin, Jason Clarke, John Hawkes, Robin Wright, Emily Watson. 121’, Universal, Drammatico. 

La storia di una doppia spedizione sulla vetta più alta del mondo alle prese con una delle più feroci tempeste di neve mai affrontate dall'uomo.

L’ESIGENZA DI UNIRMI OGNI VOLTA CON TE

Regia Tonino Zangardi. Con Claudia Gerini, Marco Bocci, Marc Duret, Antonio Iuorio. 90’, Microcinema, Drammatico.

Dopo essere stata presa in ostaggio da alcuni rapinatori, una cassiera di un supermercato felicemente sposata si innamora del poliziotto che l’ha liberata, fuggendo con lui a Parigi. 

LA PRIMA LUCE

Regia Vincenzo Marra. Con Riccardo Scamarcio, Daniela Ramirez, Gianni Pezzolla, Luis Gnecco. 108’, Bim, Drammatico.

Una giovane sudamericana decide di rompere la relazione con il compagno italiano, tornando in sudamerica con il figlio di sette anni. 

MAGIC MIKE XXL

Regia Gregory Jacobs. Con Channing Tatum, Juan Piedrahita, Sharon Blackwood, Alison Faulk. 130’, Warner Bros., Drammatico. 

Dopo il ritiro dalle scene del mitico Mike, anche i rimanenti del gruppo vogliono cambiare vita, ma dopo un ultimo memorabile spettacolo.

RITORNO ALLA VITA

Regia Wim Wenders. Con James Franco, Charlotte Gainsbourg, Rachel McAdams, Marie-Josée Croze. 100’, Teodora, Drammatico.

Dopo aver investito accidentalmente un bambino uno scrittore cade in depressione, fino a quando un incontro inaspettato lo cambierà per sempre.

SICARIO

Regia Denis Villeneuve. Con Benicio Del Toro, Emily Blunt, Josh Brolin, Jon Bernthal. 121’, 01 Distribution, Drammatico.

In una zona di confine tra Stati Uniti e Messico un’agente dell’FBI giovane e idealista, viene arruolata in una task force governativa che combatte da tempo contro il cartello messicano della droga. 

STALKING EVA

Una ragazza dell’est appena arrivata a Milano per cercare successo come modella, viene fagocitata in un mondo di personaggi equivoci, e invischiata in una catena di omicidi perpetrati in nome di un antico rito occulto.

THE GREEN INFERNO

Precipitati con l’ aereo nella foresta amazzonica peruviana, un gruppo di ambientalisti in viaggio per la difesa delle tribù locali, viene preso in ostaggio e massacrato da una di queste.

THE TRANSPORTER LEGACY

Regia Camille Delamarre. Con Ed Skrein, Ray Stevenson, Loan Chabanol, Gabriella Wright. 96’, Medusa, Action-thriller. 

Dopo essersi lasciato convincere, con l’inganno, a guidare l’automobile della fuga, dopo una rapina in banca,  The Transporter viene incastrato dalla stessa bionda fatale, in un complotto per far fuori il boss di una organizzazione che traffica esseri umani. 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA