questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 22 gennaio

Anteprime, Attualità

21/01/2015

Nove titoli in uscita. Due commedie italiane a confronto, una radical chic contro una bucolica-romantica, due pellicole supercandidate agli Oscar, un action sparatutto, due titoli etnici di impegno sociale, un cartone campione di incassi in Francia, ed un documentario italiano sui bambini nati prematuri. Ma è tutto italiano lo scontro più duro del week end, quello tra due commedie che mettono in campo una buona metà di cinema italiano. Mucche, maiali e cavolfiori galeotti nella commedia romantica Sei mai stata sulla luna? di Paolo Genovese (quello di Immaturi). Indovinate cosa farà alla fin fine la bella, cinica e snob giornalista di moda che vola in jet privato in Puglia per vendere la masseria appena ereditata e scopre che il suo contadino è Raoul Bova? Dalla masseria pugliese ad un appartamento borghese, presumibilmente pariolino, per Il nome del figlio di Francesca Archibugi. E’ un remake di una commedia francese ma calza a pennello con la Roma del ‘generone’ quella radical-chic e quella pariola, che dopo una lunga serie di insulti divertenti si scopriranno molto più simili di quanto vorrebbero far credere.

Lotta spietata anche nel genere art-house, con due splendidi film che presentano due opposte idee del tempo.  Golden Globe già vinto e Oscar annunciato per una grandissima Julianne Moore protagonista di Still Alice, drammatica, mai patetica, storia di una donna alle prese con la insensatezza e la crudeltà di una malattia devastante che giorno per giorno le ruba i ricordi ed il proprio essere. Mentre Boyhood di Richard Linklater (già uscito ad ottobre ma  destinato ad una nuova vita sulla scia della vittoria ai Golden Globes e delle nomination agli Oscar) fissa quasi magicamente il tempo, cercando di rubare il segreto della vita, tenendo sotto osservazione con spietata tenerezza un nucleo familiare nell’arco di dodici anni.

Lotta anche tra due proposte di cinema d’impegno sociale provenienti da due zone estreme del mondo, con due eroi adolescento contrapposti, una ragazzina etiope in Difret prodotto non a caso da Angelina Jolie che racconta una storia al di ribellione alle regole ed ai soprusi di una società dominata dagli uomini e un ragazzino colombiano in Mateo un film  che mostra quanto sia difficile la strada della ipotetica redenzione dei giovani che vivono a contatto con il mondo del crimine.

Unica proposta action quella di John Wick, dove Keanu Reeves torna al genere che l’ha reso famoso, in una New York off limits dove i criminali dettano legge, e dove la vendetta è un lusso che si conquista passando sopra montagne di cadaveri. 

Non manca il titolo animato, Minuscule, la valle delle formiche perdute, tratto da una famosa serie tv francese e diventato un grande successo oltralpe. Avventura animata e ambientalista nel microcosmo fantastico e durissimo della natura, dove una scatoletta di latta piena di zollette di zucchero rimasta sul terreno dopo un pic-nic, genera una vera e propria guerra tra formiche rosse e formiche nere. Ultima novità del week end Piccoli così, un documentario italiano sui cosiddetti nati prematuri, quei bambini che dal ventre materno sono passati nelle incubatrici della Terapia Intensiva Neonatale, il calvario dei genitori, le emozioni dei figli,  e le esperienze dei medici e dei terapeuti che li hanno aiutati.

BOYHOOD

Regia Richard Linklater, Con Ethan Hawke, Patricia Arquette, Ellar Coltrane, Lorelei Linklater. 165’, Universal, Drammatico. 

La vita di una famiglia filmata nell’arco di dodici anni, con le trasformazioni, le difficoltà, i sogni, le delusioni, visti con gli occhi del tempo. 

DIFRET

Regia Zeresenay Berhane Mehari. Con Meron Getnet, Tizita Hagere, Haregewoin Assefa, Shetaye Abreha. 99’, Satine, Drammatico.

La storia vera di una ragazzina etiope che si ribella al rituale del rapimento e del matrimonio tramite violenza e finisce per uccidere il proprio sequestratore. 

IL NOME DEL FIGLIO

Regia Francesca Archibugi. Con Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo. 94’, Lucky Red, Commedia. 

Remake in salsa pariolina della commedia parigina Le Prenom (Cena fra amici), ambientata nell’arco di una cena tra due coppie borghesi ed un’amico comune, dove la presunta scelta del nome del figlio nascituro di una delle due fa esplodere uno scontro tra amici-parenti ma di opposte idee politiche. 

JOHN WICK

Regia Chad Stahelski. Con Keanu Reeves, Michael Nyqvist, Alfie Allen, Adrianne Palicki, Willem Dafoe. 100’, M2 Pictures, Azione. 

Un ex killer pentito torna in azione per vendicarsi dei criminali che lo hanno pestato e derubato.

MATEO

Regia Maria Gamboa, Con Carlos Hernández, Felipe Botero, Samuel Lazcan. 86’, Cineclub Intern., Drammatico.

Mateo, 16 anni, raccoglie denaro frutto di estorsioni per conto dello zio, ed usa il suo compenso per aiutare sua madre, la quale accetta a malincuore e per necessità quei soldi guadagnati in maniera illecita. 

MINUSCULE LA VALLE DELLE FORMICHE PERDUTE

Regia  Hélène Giraud, Thomas Szabo. 89’, Academy Two, Animazione. 

Di fronte ad una scatola di latta piena di zollette di zucchero si scontrano un gruppo di formiche nere ed uno di formiche rosse

PICCOLI COSI’

Regia Angelo Marotta. 70’, I Wonder, Documentario

Storie di bambini nati prematuri: l’esperienza personale del regista e quella di tanti altri genitori, e quella dei loro figli, che hanno dovuto lottare fin dal primo giorno di vita. 

SEI MAI STATA SULLA LUNA?

Regia Paolo Genovese. Con Raoul Bova, Liz Solari, Sabrina Impacciatore, Neri Marcorè. 90’, 01 Distribution, Commedia.

Una giovane e prestigiosa giornalista cosmopolita vola in Puglia per vendere la masseria appena ereditata  ma prima deve sfrattare il fattore ed il figlio. 

STILL ALICE

Regia  Richard Glatzer, Wash Westmoreland. Con Julianne Moore, Kristen Stewart, Alec Baldwin, Kate Bosworth. 99’, Good Films, Drammatico.

La deriva fisica e familiare di una donna piena di vita che scopre di essere affetta da Alzheimer precoce.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA