questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 19 febbraio

Anteprime, Attualità

18/02/2015

Non si è ancora placata la tempesta perfetta di Cinquanta sfumature di grigio che già escono sette nuove pellicole. Un fantasy, un horror, due commedie fuori dal coro, due film di autori nordici, ed un documentario sugli effetti benefici del cinema nella vita delle persone. 

Il settimo figlio è uno scenografico fantasy tratto dall’ennesima serie di romanzi di genere “The spook's apprentice" di Joseph Delaney, e trasformato in un vero e proprio action romantico a metà strada tra Harry Potter e Romeo e Giulietta, con scontri funambolici tra streghe e maghi e potenti quanto combattute storie d’amore. La Piramide è un horror claustrofobico, girato con il metodo del found footage all’interno di tortuosi quanto stretti cuniculi, all’interno di quella che sembrava una piramide e che si rivela una vera trappola per topi e archeologi. Due, come abbiamo detto, le commedie. Una italiana e l’altra britannica. Io e la Giulia fa parte a pieno titolo della ’commedia del precariato’ il nuovo sub-genere che cerca di intercettare lo stato d’animo di una generazione sempre più confusa e disoccupata. Più seria di Smetto quando voglio, ma con la stessa idea forte di partenza di un gruppo di trenta-quarantenni sfigati che sognano di rifarsi una vita, puntando, senza troppa originalità, su un agriturismo al Sud, pronti a resistere anche quando la camorra busserà alla loro porta. Dall’Italia ‘precaria’ di oggi e di ieri ad una Londra smaltata e datata di Mortdecai dove le classiche freddure alla Wodehouse si intrecciano con una storia poliziesca tipo il fratello scemo di Bond per un cazzeggio di gran classe con un Johnny Depp finalmente in palla, affiancato da uno strepitoso Paul Bettany. Due anche le pellicole d’autore. Leone d’Oro all’ultima Mostra di Venezia Un piccione seduto sul ramo riflette sull’esistenza del regista scandinavo Roy Andersson attraverso una carrellata di 39 quadretti surreali, al limite del non-sense, osserva dall’alto scene di vita quotidiana apparentemente normali riflettendo sul lato tragicomico dell’esistenza. Il segreto del suo volto è un eccellente thriller dall’impianto hitchcockiano ma con una metaforica lettura della storia tedesca. Sul segreto del volto ricostruito della protagonista non passa solamente la vicenda personale di una donna che ha bisogno di capire se il marito l’ha denunciata ai nazisti, ma la vicenda stessa di una nazione che ha cercato di ricostruirsi evitando di interrogarsi sul proprio passato. Infine Life itself è il documentario superpremiato sulla vita di Roger Ebert, un celebre critico cinematografico americano scomparso recentemente. Un uomo straordinario che ha trasmesso la propria passione per il cinema e per la vita a milioni di lettori. 

IL SEGRETO DEL SUO VOLTO

Regia  Christian Petzold. Con Nina Hoss, Ronald Zehrfeld, Nina Kunzendorf, Michael Maertens. 98’, Bim, Drammatico.

Berlino, 1945. Dopo un'operazione al volto, Nelly ritrova il marito (che la crede morta e non la riconosce) e diventa il suo doppio.

LA PIRAMIDE

Regia Gregory Levasseur. Con James Buckley, Denis O'Hare, Ashley Hinshaw, Christa Nicola. 89’, 20th Century Fox, Horror.

Una squadra di archeologi americani dopo aver scoperto un’antica piramide sepolta nel deserto egiziano resta intrappolata in essa, e scopre di essere preda di una creatura misteriosa.

LIFE ITSELF

Regia  Steve James. Con Martin Scorsese, Werner Herzog, Roger Ebert, Errol Morris, Ava DuVernay. 115’, I Wonder, Documentario-biografico.

Il ritratto di Roger Ebert, il più popolare dei critici cinematografici statunitensi, la sua influenza nel mondo del cinema, il suo rapporto con le star e la sua battaglia con la malattia.

IL SETTIMO FIGLIO

Regia  Sergej Bodrov. Con Julianne Moore, Jeff Bridges, Ben Barnes, Kit Harington, Olivia Williams. 102’, Universal, Fantasy. 

Tom Ward è il settimo figlio di un settimo figlio e per questo viene scelto dal maestro Gregory per essere il suo apprendista come cacciatore di streghe, proprio al risvegliarsi della più temibile e potente

MORTDECAI

Regia  David Koepp. Con Johnny Depp, Gwyneth Paltrow, Paul Bettany, Ewan McGregor. 107’, Adler Ent., 107’, Commedia.

Un mercante d’arte amante della bella vita viene incaricato dai servizi segreti di ritrovare un dipinto rubato che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario dove è stato depositato l’oro dei nazisti.

NOI E LA GIULIA

Regia  Edoardo Leo. Con Luca Argentero, Edoardo Leo, Claudio Amendola, Anna Foglietta, Stefano Fresi. 115’, Warner Bros., Commedia. 

Un gruppetto di quarantenni senza arte né parte acquista una vecchia masseria disabitata in Basilicata per aprire un agriturismo. Ma il sogno di cambiare vita dovrà scontrarsi con una serie di problemi molto reali, oltre alla loro predisposizione ad aggravarli. 

UN PICCIONE SEDUTO SUL RAMO RIFLETTE SULL’ESISTENZA 

Regia  Roy Andersson. Con Holger Andersson, Nisse Vestblom, Lotti Törnros, Charlotta Larsson. 100’, Lucky Red, Commedia.

39 quadri, una sorta di tableaux vivants’, dove scene di vita quotidiana e scene surreali  raccontano una serie di storie fuori dal comune in una prospettiva aerea.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA