questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le uscite del 15 ottobre

Anteprime, Attualità

14/10/2015

Giovedì termina la Festa di #CinemaDays, con biglietto a 3 euro in quasi tutti i cinema della penisola, giusto in tempo per dare una spinta o magari uno spintone alle pellicole in uscita. C’è da dire che ce n’è anche bisogno visto il livello mediocre di alcuni titoli, accanto ad altri che non avevano certo bisogno della spinta di #Cinemadays, casomai il contrario. Suburra a tutti gli effetti è un film evento, è il sequel ideale di Romanzo criminale, dalla Banda della Magliana che regnava su Roma negli anni settanta con la complicità dei politici di allora a Mafia capitale che regna su Roma in questi giorni, complici i politici di oggi. Anche se la storia privilegia il lato più oscuro e più losco dei legami mafiosi e dei personaggi (immaginari ma non troppo) di una Suburra dove l’odore del sangue è più forte di quello del denaro. Altri due titoli mainstream, con il secondo capitolo del franchise, simil Hunger Games, Maze Runner La Fuga con la fuga, come dal titolo, dei ragazzi prigionieri del labirinto, e la scoperta di nuovi territori pieni di insidie e nuovi amici per prepararsi ad uno scontro inevitabile con la onnipotente WCKD. Arriva anche una commedia all star con Lo stagista inaspettato. Più che inaspettato avrebbero dovuto chiamarlo improbabile, visto che non è molto credibile che un pensionato settantenne venga assunto come stagista da un’agenzia di moda. Ma trattandosi di De Niro e della regina della rom-com Nancy Meyers dietro la macchina da presa, ci fidiamo ciecamente, seguendolo nella sua strepitosa (beato lui) seconda vita professionale. Escono anche tre interessanti titoli europei, a cominciare dallo spiazzante e vagamente mitologico The Lobster del regista di punta della nouvelle vague greca, Yorgos Lanthimos, storia futuribile di una società che non ammette i single. Pena agli inadempienti essere trasformati in animali. Per i meno giovani dalla Gran Bretagna arriva Woman in Gold con protagonista la grande Helen Mirren nei panni di una anziana donna ebrea che cinquant’anni dopo la fine della guerra intraprende una battaglia legale durissima contro il governo austriaco per riavere un quadro di Gustav Klimt che apparteneva alla sua famiglia. Infine Fuck You, Prof. è una commedia del 2013 campione d’incassi in Germania: scorretta, volgare e divertente fino alle lacrime. Racconta come un delinquente fresco di galera riesca a mettere in riga una classe di teppisti che per una serie di motivi gli sono stati affidati. Quattro titoli italiani (oltre a Suburra). Si va dall’impegno de La nostra quarantena dove il regista sardo Pietro Marcias ripesca la storia di quindici marinai marocchini lasciati senza lavoro e senza stipendio in una nave dimenticata come loro nel porto di Cagliari, al sentimentale Leone nel basilico di Leone Pompucci, dove una donna ultrasessantenne sola e piena di problemi si ritrova improvvisamente a dover badare ad un bambino appena nato, in una città deserta. Tra commedia e avventura romantica,  sponsorizzato dalla Mille Miglia, e ambientato nell’edizione 2014 della corsa, arriva in sala Rosso Mille Miglia, la storia di una coppia formata da una giornalista ed un meccanico che durante la gara scoprono dei segreti familiari. Infine, voluto e girato alla vigilia di Expo, Milano 2015 è un documentario celebrativo della capitale lombarda realizzato da sei registi o presunti tali (Soldini, Diritti, Veltroni, Capotondi, Bolle, Elio). Ultimo titolo da segnalare per i più piccoli Il bambino che scoprì il mondo. Cartone brasiliano on the road con al centro il viaggio di un bambino dalla campagna alla città, scoprendo per strada un mondo tanto duro quanto meraviglioso.


FUCK YOU PROF!

Regia Bora Dagtekin. Con Elyas M'Barek, Karoline Herfurth, Katja Riemann, Jana Pallaske. 106’, Medusa, Commedia.

Un delinquente appena uscito dal carcere si finge insegnante per recuperare il suo bottino che è stato sotterrato in un’area dove adesso è stata costruita la palestra di una scuola. 

IL BAMBINO CHE SCOPRI’ IL MONDO

Il meraviglioso viaggio di un bambino in cerca del padre dalla campagna alla città, alla scoperta del mondo.

LA NOSTRA QUARANTENA

Regia  Peter Marcias. Con Francesca Neri, Moise Curia, Giancarlo Catenacci, El Moudden Ahmed. 80’, Cinecittà-Luce, Drammatico.

Nel 2013 quindici marinai marocchini da circa un anno senza stipendio occuparono la nave dove stavano lavorando ancorata nel porto di Cagliari. 

LEONE NEL BASILICO

Regia  Leone Pompucci. Con Ida Di Benedetto, Carla Signoris, Catrinel Marlon, Mariano Riggillo. 88’, Microcinema, Commedia.

Alla vigilia di ferragosto una ragazza mette in braccio un bebè ad una anziana seduta in una panchina e scompare senza lasciare traccia. 

 

LO STAGISTA INASPETTATO

Regia  Nancy Meyers. Con Robert De Niro, Anne Hathaway, Rene Russo, Anders Holm. 121’, Warner Bros., Commedia.

Grazie ad un programma di rinserimento sociale dei pensionati, una società di moda assume come stagista un settantenne che diventerà lo spin-doctor della fondatrice della compagnia.

MAZE RUNNER LA FUGA

Regia Wes Ball. Con Nathalie Emmanuel, Aidan Gillen, Dylan O'Brien, Kaya Scodelario. 132’, Fox, Fantasy-Azione. 

Dopo essere riusciti a fuggire dal labirinto i ragazzi devono affrontare la Zona Bruciata, una landa desolata piena di ostacoli inimmaginabili, e con l’aiuto della resistenza smascherare i piani che la potentissima WCKD ha in serbo per il pianeta.

MILANO 2015

Regia Silvio Soldini, Walter Veltroni, Cristiana Capotondi, Giorgio Diritti, Roberto Bolle, Stefano Belisari. 102’, Documentario.

La città di Milano ed i suoi abitanti in un documentario di sei episodi girato da altrettanti registi alla vigilia dell’Expo.

ROSSO MILLE MIGLIA

Regia Claudio Uberti. Con Martina Stella, Fabio Troiano, Francesca Rettondini, Remo Girone. 94’, SocialMovie, Drammatico.

Dopo aver scoperto in cantina i pezzi di una OM 665 S, una giovane giornalista appassionata di corse automobilistiche convince un amico meccanico a rimontarla ed a iscriversi con lei alla corsa.

SUBURRA

Regia Stefano Sollima. Con Pierfrancesco Favino, Elio Germano, Claudio Amendola, Alessandro Borghi. 130’, 01 Distribution, Drammatico.

Dopo Acab e Gomorra la serie, Stefano Sollima porta sullo schermo il romanzo di Giancarlo De Cataldo (autore di Romanzo criminale) e Carlo Bonini (autore di Acab) per un affresco noir della capitale criminale d’Italia. 

THE LOBSTER

Regia Yorgos Lanthimos. Con Colin Farrell, Rachel Weisz, Jessica Barden, Olivia Colman. 118’, Good Films, Fanta-thriller.

In una società futura dove i single vengono trasformati in animali, un uomo cerca disperatamente l’anima gemella nei canali ufficiali. Senza trovarla.

WOMAN IN GOLD

Regia Simon Curtis. Con Helen Mirren, Ryan Reynolds, Daniel Brühl, Katie Holmes. 110’, Eagle Pictures, Drammatico.

La vera storia di Maria Altmann e della sua lotta per ottenere dallo stato austriaco il quadro di Klimt che era stato sequestrato dai nazisti alla sua famiglia e successivamente inglobato tra i beni dello Stato. 

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA