questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le Nomination e qualche previsione

Attualità, Eventi

25/01/2011

Allora ci siamo. Le Nomination sono arrivate e adesso si scatena la lotta, in tutti i sensi, per quella statuetta dorata che rappresenta il lasciapassare per l'eternità. Non ci sono novità di rilievo tra i candidati. Che non si discostano dalle indicazioni delle varie associazioni. Su un punto quasi tutti concordano: il raccolto di quest'anno è stato particolarmente buono, quindi non sarò facile scegliere.
In questa fase il numero delle candidature rappresenta in modo evidente le chance complessive. Ma non è certamente una garanzia. Anche perché l'aver riportato a 10 il numero dei candidati nella categoria 'miglior film' rende più difficili tutte le scommesse. E promuove di fatto la categoria 'miglior regia' come il principale indicatore di base. In quest'ultima cinquina quasi certamente c'è anche il 'miglior film', ma non provate a scegliere. Sono cinque cavalli da corsa, e tutti possono vincere. D'altro canto è improbabile che Il discorso del Re, che ha ottenuto 12 nomination, esca a mani vuote. Ma questo non significa che abbia una corsia preferenziale nelle categorie maggiori. Dove, una volta tanto, conta solo il talento. Per questo si potrebbe azzardare qualche chance in più per Colin Firth (Il discorso del re) come miglior attore protagonista, per Natalie Portman (Il Cigno nero) come miglior attrice protagonista, per Christian Bale (The Fighter) miglior attore non protagonista, e Hailee Steinfeld (Il Grinta) miglior attrice non protagonista. Da notare lo sdoganamento di Toy Story 3, candidato non solo come 'miglior film d'animazione', ma anche come 'miglior film' (oltre che come miglior sceneggiatura non originale). Anche nella categoria miglior film straniero la scelta è difficilissima, tra il bellissimo film canadese La donna che canta (Incendies), il danese In un mondo migliore e lo spagnolo Biutiful. L'unica candidatura italiana arriva grazie al film di Guadagnino Io sono l'amore: Antonella Cannarozzi per i Migliori costumi.

I più nominati:
    •    Il Discorso del Re (12)
    •    Il Grinta (10)
    •    The Social Network (8)
    •    Inception (8)
    •    The Fighter (7)
    •    127 Ore (6)
    •    Il Cigno Nero (5)
    •    Toy Story 3 (5)
    •    I Ragazzi Stanno Bene (4)
    •    Winter's Bone (4)

Gli Oscar 2011 saranno consegnati il 27 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles (diretta Sky domenica 27 febbraio dalle 23.55).

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA