questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Le minirecensioni dei film del week end

Attualità

27/09/2013

Attacco al Potere - White House Down

Regia Roland Emmerich, Con Channing Tatum, Jamie Foxx, Maggie Gyllenhaal, Jason Clarke.  131', Warner Bros., Action-Thriller

Il plot è meno scontato di quanto sembra, sebbene buoni e cattivi siano accuratamente distinti, e per fortuna questi ultimi non sono i soliti mussulmani o iraniani, ma le grandi Corporation americane. La sceneggiatura non brilla ma la coppia Tatum - Foxx funziona, e riesce anche a far ridere. 

La fine del mondo

Regia Edgar Wright, Con Martin Freeman, Rosamund Pike, Simon Pegg, Nick Frost. 109', Universal, Sci-Fi, Commedia.

Nichilista, apocalittico, sguaiato,The World's End è la classica pecora nera del cinema britannico: una commedia anti conformista per definizione, con personaggi adorabili in una storia che dire folle è poco. Se vi piace l'idea che il mondo finisca in un pub, non perdetelo.

Bling Ring

Regia Sofia Coppola, Con Emma Watson - Leslie Mann - Taissa Farmiga - Erin Daniels. 95', Lucky Red, Drammatico.

Più che una gioventù bruciata è una gioventù vuota, osservata dallo sguardo gelido e senza emozioni apparenti di Sophia Coppola, che comunque regala alla storia il suo notevole talento estetico. Un gruppetto di ragazzine 'bene' che rubano scarpe e vestiti firmati ai loro idoli. What else?

Redemption Identità nascoste

Regia Steven Knight. Con Jason Statham, Agata Buzek, Vicky McClure.

100', Moviemax, Thriller.

Steven Knight, lo sceneggiatore di La Promessa dell'Assassino, dirige una storia ancora più cupa, trovando in Jason Statham un protagonista molto convincente. Una storia di redenzione impossibile sullo sfondo di una Londra notturna disperata e violenta. Ma qualsiasi paragone con la coppia David Cronenberg-Viggo Morteesen è da evitare.

Universitari Molto più che amici

Regia Federico Moccia, Con Primo Reggiani, Nadir Caselli, Simone Riccioni, Brice Martinet, Sara Cardinaletti.

Medusa, Commedia.

Federico Moccia, l'uomo dei lucchetti amorosi, alza il tiro, ma soltanto sul piano  anagrafico. Raccontando dei ventenni che sembrano la fotocopia dei suoi quattordicenni di Tre metri sopra il cielo e Amore 14.

Lo sconosciuto del Lago

Regia Alain Guiraudie. Con Pierre Deladonchamps, Christophe Paou, Patrick d'Assumçao, Jérôme Chappatte. 97', Teodora, Drammatico.

Il cinema gay all'attacco. Molto più provocatorio di La storia di Adele, la trama noir conta molto poco di fronte al voyerismo 'frontale' in tutti i sensi di sesso occasionale consumato sulle rive di un lago da una piccola comunità gay.

Sarebbe stato facile

Regia  Graziano Salvadori. Con Graziano Salvadori, Niki Giustini, Katia Beni, Beatrice Maestrini. Mediterranea, Commedia.

Gag divertenti, personaggi gradevoli, nessuna volgarità, un dialetto toscano che fa sempre ridere, per una storia che sembra scritta venti anni fa. Aridateci il vizietto!

Vado a Scuola

Regia Pascal Plisson. 75', Academy Two, Documentario.

Buonismo a palate in questo finto documentario, in realtà girato da una vera troupe e interpretato per esigenze cinematografiche dai bambini in questione. Ma la lezione è forte e chiara. E dovrebbe essere mostrata nelle scuole.

Scritto da Primissima
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA