questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

L’Amore è imperfetto, il film di Francesca Muci in sala da Giovedì per 01

Attualità, Conferenze stampa, Personaggi

27/11/2012

(Roma) E’ stato presentato oggi alla stampa L’amore è imperfetto, primo lungometraggio della documentarista Francesca Muci, girato interamente a Bari, dove si terrà anche l’anteprima del film. Protagonista è la brava Anna Foglietta, nota al pubblico del piccolo schermo per la serie Distretto di Polizia e sempre più richiesta al cinema.

Ad affiancarla troviamo Giulio Berruti, Camilla Filippi, Bruno Wolkowitch e Lorena Cacciatore.

Tratto dal romanzo omonimo della stessa Muci, racconta le vicende di Elena è una donna di 35 anni che lavora per una casa editrice. Elena come molte persone ferite nel cuore, non crede più nell’amore: colpa di Marco, un bellissimo fotografo con cui era andata a convivere quando era più giovane ma che le nascondeva un brutto segreto. Nonostante abbia appena scoperto di aspettare un bambino, non vuole più né Marco, né quel figlio. Otto anni dopo, un incidente le cambia la vita per sempre. Due nuovi incontri la porteranno oltre ogni regola sentimentale ed erotica: Ettore, un affascinante cinquantenne, rappresenta l’amore adulto, mentre Adriana è una diciottenne senza regole e rappresenta la trasgressione. Entrambi aiuteranno la donna ad accettare il fatto che l’amore è imperfetto, ma va bene così.

Francesca Muci da regista di documentari a scrittrice e di nuovo regista di lungometraggi… “ Volevo raccontare come si vive l'amore in senso assoluto, in maniera leggera, la storia di una donna di oggi”.

Il film contiene numerose scene d’amore…”Sicuramente sono scene impegnative – spiega Anna Foglietta – io mi sono fidata di Francesca, mi è servito per entrare nel ruolo. In questi casi ci si può sentire violati, ma io sono stata ben guidata e anche molto in sintonia soprattutto con Lorena Cacciatore”.

“ Il mio è un ruolo complesso, ma anche divertente - le fa eco la Cacciatore - Adriana invadente può sembrare fastidiosa, perseguita Elena senza tregua, la porta a un gioco erotico che però è nuovo per entrambe”.

Come è nata l’idea della trasposizione del romanzo? “Ci piaceva l’idea di un film che raccontasse l’eros in maniera romantica – spiega Gianni Romoli, sceneggiatore e coproduttore della pellicola – un tema che è un po’ scomparso dal cinema degli ultimi anni”. “ Conoscevamo Francesca come autrice di documentari – aggiunge Paolo del Brocco di Rai Cinema – quindi siamo stati molto felici di finanziare il suo film”.

Girare a Bari è una scelta che deriva dalle origini della regista? “ No no è casuale – conclude la Muci – io sono leccese e Bari è un luogo che amo molto, ma il mio intento era parlare dell’amore, avrei potuto ambientarla ovunque".

L’amore imperfetto sarà distribuito da Giovedì 29 in 129 copie.

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA