questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Warner Bros dà i (grandi) numeri:  intervista a Thomas Ciampa

Attualità, Box Office, Personaggi

05/06/2013

23 film da maggio a dicembre, di cui 9 in estate, 10 in 3D, 2 italiani. La Warner si conferma leader di mercato con un impegno spalmato con grande attenzione su tutto l'arco dell'anno. Ne parliamo con Thomas J. Ciampa, Vice President Theatrical Distribution di Warner Bros. Entertainment Italia.

"Di fatto rappresentiamo tre aziende, la Warner Bros., la Sony Pictures e infine le 'local productions', il che ci permette di avere un market share superiore al 20%." 

  

Come valuta la situazione attuale del mercato?

Poche settimane fa eravamo ad un -10% circa di boxoffice rispetto ad un anno fa. Ora, grazie ad alcuni titoli di aprile e maggio, siamo ad un -5% di boxoffice ed un +1% di presenze con dei film che a tutti gli effetti fanno già parte della stagione estiva, come Fast & Furious 6, Il Grande Gatsby, La Grande Bellezza. Il mese di maggio 2013 si è attestato come il secondo miglior maggio di sempre e giugno in due giorni ha ottenuto quasi la metà dell’incasso di tutto il mese di giugno 2012. Il trend positivo prosegue con Una Notte da Leoni 3, che sta ottenendo un risultato storico, affermandosi come la migliore apertura di sempre per una commedia americana. 

Questa potrebbe diventare l’estate più forte di sempre. A differenza degli anni passati, vedi il 2006 con Il Codice da Vinci o il 2011 con Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 2, che ottennero risultati importanti grazie a fenomeni isolati, quest'anno non è il singolo film che fa la differenza, ma la somma di tanti. Ciò è espressione di un mercato estivo maturo che non punta più su un solo campione, ma su tanti giocatori di qualità. Grazie a questo impegno collettivo ritengo che il mercato, entro fine agosto, possa raggiungere un segno nettamente positivo rispetto all'anno scorso, anche negli incassi. E’ un segnale molto importante, soprattutto in considerazione della situazione economica in cui versa il Paese.

 

 

Pensa che questa estate può rappresentare una svolta anche rispetto al futuro? 

L'estate è un'opportunità di crescita. Con l’espansione dei mercati emergenti la quota dell’Italia si sta proporzionalmente riducendo a livello globale. In questo scenario, pensare che il mercato italiano che si contrae abbia per di più una stagione di 8 mesi, francamente è fuori dalla realtà. La Warner, insieme a Universal, è da sempre convinta delle opportunità che offre la stagione estiva e si è impegnata nel tempo in questa trasformazione che adesso vede finalmente la partecipazione di quasi tutti i distributori, che hanno scelto l’uscita day & date per i titoli di punta del proprio listino.

 

Lei ritiene che andrebbe perseguita la strategia del day & date per tutto il periodo estivo? 

Il day & date è una validissima opzione per alcuni film, ma non sempre è la soluzione giusta. Lo è sicuramente per i film evento, perché l’uscita di tutti i paesi in contemporanea accresce peso e visibilità ad un fenomeno già di per sé rilevante (un ruolo importante in questo senso lo riveste il world wide web). Tuttavia, la libera scelta di una data in alcuni casi permette una maggiore razionalizzazione degli investimenti e, di conseguenza, la costruzione di una strategia che meglio si adatta alle potenzialità commerciali del singolo film.

 

 

 Oltre al problema estivo cosa altro andrebbe migliorato?

Il nostro come sappiamo è un product driven business. Un prodotto valido porta il pubblico al cinema, indipendentemente dal periodo e dalle condizioni climatiche, che hanno ormai un’influenza relativa. In questo contesto è fondamentale che il posizionamento dei titoli in tutti i periodi dell’anno risponda ad una logica, nell'interesse del film, ma anche del mercato. E da questo punto di vista, in particolare nell’ultimo periodo, c'è stata una grande attenzione da parte di tutti i distributori sulle uscite, per evitare fenomeni di cannibalizzazione e a beneficio di tutti. Sono decisamente ottimista nei confronti del mercato cinematografico. In questo momento credo che sia compito di tutti gli addetti ai lavori (produttori, distributori, esercenti) sostenere attivamente il cinema offrendo al pubblico titoli di richiamo, enfatizzando la qualità del prodotto e comunicandolo in maniera efficace (dalle campagne marketing ai trailer in sala) per invogliare un pubblico distratto dalle molteplici alternative fornite dal mondo dell’intrattenimento.

 

Ci può parlare delle proposte cinematografiche estive della Warner?

Siamo già partiti con Il Grande Gatsby che supererà i 7 milioni di euro, un risultato eccellente per l'Italia. Adesso stiamo ottenendo un successo straordinario con Una Notte da Leoni 3, cui seguirà il 6 giugno After Earth, film di fantascienza con Will e Jaden Smith, per arrivare al 20 giugno con il nostro titolo di punta, L'Uomo d'Acciaio, un reboot di Superman della DC Comics, prodotto da Christopher Nolan e diretto da Zack Snyder. L'estate Warner prosegue l'11 luglio con un altro film evento, Pacific Rim di Guillermo Del Toro, che vede lo scontro tra un esercito di giganteschi mostri alieni e dei super robot costruiti dagli umani che dovranno difendere la terra. La settimana successiva, il 18 luglio, Facciamola Finita, una commedia con un cast pieno di celebrità che segue le vicende di un gruppo di vip nel bel mezzo della fine del mondo. 

A ferragosto Cani Sciolti (2 Guns) con Denzel Washington e Mark Wahlberg, un action-comedy sul genere Arma Letale. Poi il 21 agosto L’Evocazione - The Conjuring, un thriller esoterico ispirato ad una storia vera. Chiudiamo il mese di agosto con Elysium, un altro film di fantascienza con Matt Damon e Jodie Foster.

 

 

Può illustrarci brevemente anche il calendario Warner autunnale?

Sarà una stagione molto intensa che ci vedrà impegnati con un film pressoché ogni settimana. Ripartiamo il 5 settembre con One Direction: This is Us 3D, il film ufficiale della band più popolare del pianeta al momento, in un documentario spettacolare che farà la gioia dei milioni di fan. La settimana successiva, sulla scia della commedia americana di successo, abbiamo Come Ti Spaccio La Famiglia (We're The Millers), una commedia scorrettissima e divertente con Jennifer Aniston e Jason Sudeikis. Poi il 26 settembre un titolo di punta, I Puffi 2 - 3D. Il primo capitolo incassò 12,3 milioni di euro, dimostrando di calamitare tutte le fasce di pubblico, perché tutti - adulti, teenager, bambini - hanno avuto in qualche modo a che fare con i piccoli ometti blu. 

Il 3 ottobre usciamo con il bellissmo Gravity di Alfonso Cuaròn, in uno straordinario 3D che esalta ancor più la fotografia e gli effetti speciali, con George Clooney e Sandra Bullock che, in seguito ad un incidente, rimangono soli alla deriva nello spazio. Poi il 10 ottobre è il turno di White House Down di Roland Emmerich, con la neo star Channing Tatum e Jamie Foxx, la storia di un agente della polizia di Washington che salverà la Casa Bianca e il Presidente da un attacco terroristico. Un ottimo prodotto per il pubblico dei multiplex. Più trasversale Una Piccola Impresa Meridionale di Rocco Papaleo, seconda regia dopo il delizioso Basilicata Coast to Coast, in uscita il 17 ottobre. Un film che parla a tutti, sia al pubblico più sofisticato che al pubblico che cerca semplicemente l'evasione, un film corale e con un cast notevolissimo (oltre a Rocco Papaleo, Riccardo Scamarcio, Barbora Bobulova, Sarah Felberbaum, Claudia Potenza, Giovanni Esposito, Giampiero Schiano). Il 24 ottobre abbiamo The Seventh Son 3D, un film fantasy, seguito il 7 novembre da Captain Phillips, il nuovo film di Paul Greengrass, il regista di Bourne. E’ la storia vera del rapimento di una nave da parte di pirati somali e del suo comandante, impersonato da Tom Hanks. Un film bellissimo, che tiene inchiodati alla poltrona e che fa vedere il dietro le quinte di queste azioni criminali: chi sono i pirati, perchè attaccano le navi, chi li manovra etc. 

La stagione prosegue il 14 novembre con il film di Giovanni Veronesi, L'ultima Ruota Del Carro, una commedia tratta da una storia vera che racconta la vicenda tragicomica di Ernesto, le cui vicende ci faranno rivivere la storia italiana dagli anni ‘70 ad oggi.

Poi il 28 novembre l'horror Carrie, remake del film di Brian De Palma del 1976 tratto dal romanzo di Stephen King. Ad inizio dicembre Battle of the Year 3D, storia di un gruppo di ballerini di breakdance, e finalmente il 12 dicembre il nostro film di Natale, Lo Hobbit: La Desolazione di Smaug 3D, secondo film della trilogia che racconta il seguito delle avventure dei valorosi hobbit. Il giorno di Natale, infine, usciamo con Piovono Polpette 2 3D, seconda avventura animata del geniale e imbranato inventore di tempeste alimentari. Con questo titolo finisce il 2013. 

 

 

Anticipazioni del 2014?

Unica anticipazione del 2014 che vorrei fare, anche perché rientra a pieno titolo nei festivi dell'anno, è il film di Luca Miniero, dal titolo provvisorio Un Boss In Salotto, in uscita il 1 gennaio.

 

 

Una data, quella del 1 gennaio, che vi siete inventati voi l'anno scorso con il film di Tornatore e che vi ha dato ragione. 

L'abbiamo individuata e scelta nonostante le preoccupazioni e le mille osservazioni che ci venivano fatte da tutti gli operatori che la consideravano troppo rischiosa. Ma sono convinto che per poter incrementare il mercato bisogna avere una visione più innovativa, dobbiamo sempre rimetterci in discussione. Vogliamo riposizionarci su questa data con un film di Luca Miniero, il regista di Benvenuti al Sud e al Nord, una storia divertentissima con un cast notevole composto da Rocco Papaleo, Paola Cortellesi, Luca Argentero, Angela Finocchiaro, Ale e Franz. E’ la storia di una donna di origini campane che vive in un piccolo centro del Nord con il marito e che ha tagliato i ponti con la sua famiglia, finché un giorno, convocata in Questura, scopre che suo fratello è implicato in un processo di camorra e ha chiesto di trascorrere gli arresti domiciliari a casa di lei.

 

Scritto da Piero Cinelli
Tag: non vi sono tags per questo articolo
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA