questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Teoria del Tutto, cosa ne pensa il mondo

Attualità, Personaggi

08/01/2015

Il 15 Gennaio il regista James Marsh porta al cinema una storia commovente e straordinaria, basata sulle memorie di Jane Hawking, Travelling to Infinity: My Life, moglie del celebre astrofisico Stephen Hawking. Il giovane Eddie Redmayne interpreta una delle personalità più importanti e determinate della scienza moderna, dagli anni ’60 presso l’Università di Cambridge fino al graduale avanzamento della sua malattia degenerativa che lo costringe alla sedia a rotelle e ad un computer che lo aiuta per comunicare con gli altri. Oltre alle sue teorie e alla lotta contro la sua trasformazione fisica, brutale e rapida, La Teoria del Tutto racconta anche la tenera storia d’amore tra lo scienziato e la moglie Jane, una donna forte e innamorata, che lo accompagna tra mille difficoltà per molti anni, senza perdere la fiducia nella vita.

Proprio in termini fisici, la trasformazione di Eddie Redmayne in Stephen Hawking è qualcosa di straordinario” ha scritto il San Francisco Chronicle, a sottolineare la magistrale interpretazione del protagonista, che non scade nella caricatura, ma dona il giusto spessore ad una personalità unica e sconvolgente, che offre ancora oggi un importante insegnamento. “Redmayne dovrebbe essere premiato per la sua performance; è palpabile, è struggente. La Jones, poi, è eccezionale. E Marsh, che ha vinto il premio Oscar per il documentario Man on Wire, dirige un appassionato ritratto di un artista reale” ha aggiunto il Philadelphia Inquirer. La forza del film La Teoria Del Tutto è sicuramente la coppia Redmayne - Jones, che riesce ad elaborare due visioni verosimili ed emozionanti di due persone che hanno affrontato numerose difficoltà, tra la scienza, la malattia e l’amore, accettando un giorno dopo l’altro, fino ad oggi. “Il film dà a Felicity Jones la possibilità di prendere il controllo del suo centro emotivo, che afferra con spettacolare sottigliezza. Essa dimostra che dietro questo film su un Grande uomo c’è una grande donna e attrice” ha scritto il Time, mentre The Hollywood Reporter ha aggiunto alcune riflessioni sull’attore: Nell’affrontare le sfide fisiche per raffigurante la disabilità di Hawking, Redmayne tira fuori grande grazia e resistenza”. Inoltre la regia di Marsh è all’altezza del film, scegliendo un linguaggio ordinario e uno stile semplice e convenzionale, per raccontare una storia eccezionale. 

Visivamente fantasioso, La Teoria del Tutto è una storia di vita, insolitamente convincente su una coppia straordinaria che trionfa sulle avversità. E’ il mio film preferito finora quest’anno” ha confermato il critico del New York Post nella sua recensione, mentre Rolling Stone ha aggiunto:  “La Teoria del Tutto, riferendosi al sogno di Hawking di trovare un'equazione per spiegare tutta l'esistenza, è la scienza rivista, una provocazione emotiva e una storia d'amore, tutto in un film trionfante”. “E’ un film che lascia una traccia ed è anche applaudito. Si tratta di un lotta all’amore, così come la lotta alla malattia. Una storia universale” ha sottolineato The Guardian.Si tratta di un biopic su una delle persone più brillanti nella storia del pianeta, il celebre astrofisico Stephen Hawking - un uomo famoso per pensare in modo innovativo e con coraggio - ma la sua storia è raccontata nel metodo più sicuro e più convenzionale che si possa immaginare” ha notato RogerErbert. com, che sembra non aver considerato, come le altre firme della stampa internazionale, l’incisività della semplicità. La Teoria del Tutto è un biopic intenso e fedele alla realtà, con un pizzico di romanticismo e poesia, che rendono la storia più affine al linguaggio cinematografico. Ma, con il filtro delicato delle inquadrature e una colonna sonora piacevole, si avverte il peso delle difficoltà affrontate dai protagonisti, senza però essere avvolti esclusivamente da un velo di dolore e sofferenza. L’umorismo e l’amore vincono la malattia.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA