questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Nouvelle Vague degli Attori Francesi

Attualità

02/04/2010


In Francia c’è una generazione di attori giovani e un poco meno giovani di estremo talento e sensualità. Attori che hanno già sconfinato dalla loro Patria. Facciamo una carrellata di questi volti noti ma che hanno ancora una lunghissima carriera davanti a sé. Cominciamo con Benoît Magimel, classe 1974, una figlia con Juliette Binoche  e lanciato nel 1996 da André Techiné nel ruolo del giovane malfattore in Les Voleurs accanto a Catherine Deneuve e Daniel Auteuil. Romain Duris (nella foto in alto), è definito da qualcuno il ‘rivale’ di Magimel, ha gli stessi anni, i capelli scompigliati e un viso che buca lo schermo. E’ molto sensuale e ha conquistato sia il pubblico femminile che quello maschile. E’ legato da una profonda amicizia e da un rapporto professionale con Cédrick Klapish che lo ha diretto in L’appartamento spagnolo, Ognuno cerca il suo gatto, Paris. Ma il suo film più bello lo ha firmato con quel geniaccio di Jacques Audiard con Tutti i battiti del mio cuore, sentite la bellezza del titolo originale francese: De battre mon coeur s'est arrêté. Film per il quale viene nominato ai César e agli European Film Awards come Migliore Attore. Figlio di attori è invece Clovis Cornillac, nei primi anni della sua carriera è stato più vicino al cinema d’autore con film come La donna di Gilles e Una lunga domenica di passioni, ora è diventato più popolare dopo avere rimpiazzato Christian Clavier nel ruolo di Asterix in Asterix alle Olimpiadi nel 2007.
Figlio d’arte è il bellissimo Louis Garrel (nella foto a sinistra), 27 anni, ex-fidanzato di Valeria Bruni Tedeschi. Lo abbiamo visto spesso nei film del padre Philippe Garrel come Le baisers des secours e Les Amants Réguliers. Ha lavorato anche con Bernardo Bertolucci in The Dreamers e con il regista  - assolutamente da riscoprire – Christophe Honoré in Mà Mere, Le chanson d’amour, La belle personne.
Passando invece al lato femminile anche qui non mancano bellezza, talento e sensualità. Oltre a Marion Cotillard, Juliette Binoche, Isabelle Huppert, Sandrine Bonnaire, Ludivine Sagnier vogliamo segnalare la musa scoperta da Quentin Tarantino, Mélanie Laurent (nella foto sotto). Parigina, classe 1983, bionda, viso algido, corpo flessuoso – si vede che è figlia di una ballerina – è diventata famosa per il suo ruolo dell’ebrea Shosanna Dreyfuss in Inglourious Basterds. Ma la ragazza lavora già da parecchi anni e ama particolarmente rimanere in casa propria, con registi francesi o europei. Audrey Tautou è Amélie Poulain, nonostante nel frattempo abbia recitato in moltissime altre pellicole. L’ultima è il biopic su Coco Chanel, intitolato Coco avant Chanel ed è stata definita la nuova Audrey Hepburn. Meno conosciuta ma – molto probabilmente – la più brava di tutte è Emanuelle Devos. La ricordiamo nel bellissimo film di Audiard Sulle mie labbra al fianco di Vincent Cassell ma anche il suo sodalizio con un altro grandissimo autore Arnaud Desplechin dove ha recitato in indimenticabili pellicole come I Re e la Regina e Racconto di Natale.

Scritto da Nicoletta Gemmi
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA