questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Mgm diventa indiana?

Attualità, Trade

17/01/2011

Non contento di aver acquisito nel luglio 2009 la Dreamworks di Spielberg per 825 milioni di dollari, il magnate indiano Anil Ambani, a capo dell’impero Reliance, starebbe per aggiudicarsi anche la Metro Goldwyn Mayer (Mgm), il celebre simbolo di Hollywood pesantemente indebitato, ma che di recente si è salvato dalla bancarotta e che si sta rimettenfo in moto con importranti progetti, vedi la produzione con la Warner di Hobbit, e la produzione del nuovo 007. Ambani intende così rafforzare la sua presenza nel cuore di Hollywood e espandere i legami tra Bollywood ed Hollywood. Lo rivela oggi il quotidiano Times of India citando fonti anonime che stanno trattando l’affare. A contendersi l’indebitato ‘leone’ del cinema americano, appartenente dal 2005 a un gruppo di creditori guidato da Sony e in vendita da due anni, ci sono sono sette potenziali acquirenti che hanno partecipato a una prima gara d’asta annullata perché non è stata raggiunta la base di partenza di 2 miliardi di dollari. Secondo il quotidiano, l’azienda che fa capo a Ambani, avrebbe delle buone possibilità di vincere la nuova asta che sarà ripetuta la prossima settimana. “Dato il livello bassissimo delle offerte del primo round, Reliance, ovvero il gruppo di Ambani,  parte con una marcia in più".

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA