questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La mela avvelenata in questo spot di Biancaneve e il cacciatore

Attualità, Spot

01/06/2012

"Chi sarai quando ti troverai di fronte alla fine? Quando gli avvoltoi ti gireranno attorno e le ombre discenderanno su di te. Vorrai nasconderti? O vorrai combattere"?

Ecco Kristen Stewart in una scena clou di Biancaneve e il cacciatore: la principessa ha mangiato la mela avvelenata ed ora giace in un sonno profondo dal quale potrà essere risvegliata solo dal Principe. Per come è stata riadattata la fiaba dei Fratelli Grimm possiamo immaginare però che al suo risveglio ne vedremo delle belle con la Regina Cattiva.

I fratelli Grimm secondo Rupert Sanders. La dolce principessa dalla pelle d’alabastro si trasforma in una guerriera con l’aiuto di un aitante cacciatore e degli immancabili nani. Contro di lei una terrificante seppur bellissima Regina Cattiva, l’implacabile Ravenna interpretata da Charlize Theron.

Ossessionata dalla propria bellezza e dalla paura di invecchiare, la perfida Regina Ravenna si nutre del cuore di anime innocenti, interrogando costantemente uno specchio magico su cosa le riservi il destino. Quando l’oggetto incantato la mette in guardia sulla figliastra Biancaneve, destinata a superarla in bellezza, Ravenna impazzisce e decide di nutrirsi del cuore della giovane. Biancaneve riesce però a fuggire nella foresta nera, dove riesce miracolosamente a scampare a mille pericoli. La Regina decide dunque di mettere sulle sue tracce un abile Cacciatore, promettendogli in cambio la ‘resurrezione’ attraverso la magia nera, della moglie defunta.

Trovata Biancaneve l’uomo si accorge però dell’innocenza della ragazza e decide di risparmiarla. Messo in guardia sul suo destino di prescelta per la salvezza dell’umanità dalla cattiveria di Ravenna, dai nani, il Cacciatore decide di iniziare la ragazza all’arte della guerra, per aiutarla a riprendere ciò che è suo…

 

Scritto da Manuela Blonna
VOTO
 
{REL[77788][editoriale_film]D29mjX1uREL}

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA