questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La Donna che guarda - Intervista a Maria Sole Tognazzi

22/10/2008

"E' un grandissimo onore aprire il Festival di Roma. Non me l'aspettavo, mi sento molto lusingata. E' un'emozione enorme che vivo con un senso di forte responsabilità." La regista e sceneggiatrice Maria Sole Tognazzi commenta così l'anteprima de L'uomo che ama che passa il 23 ottobre alle 19 alla Sala Santa Cecilia. Il film scritto insieme a Ivan Cotroneo che ha per protagonisti Pierfrancesco Favino, Monica Bellucci, Marisa Paredes e Ksenia Rappoport apre ufficialmente il Festival di Roma "Il protagonista della storia che raccontiamo è un uomo normalissimo: non un eroe, ma una persona incapace di amare. La sua normalità si declina nel fatto che quando viene lasciato non spara a nessuno o non reagisce in maniera sopra le righe: non fa nulla di eclatante, ma in maniera più semplice e banale vive questo abbandono non riuscendo a darsi una scossa, a mangiare e a lavorare. Scivola in una sorta di ossessione."
Il film si articola in due momenti_
Da un lato c'è l'abbandono da parte di una donna. Dall'altro, è lui che lascia la persona con cui si ritrova a vivere, un anno più tardi.
Perché questa contrapposizione?
Mi sembrava interessante porre l'accento sulla differenza che c'è tra l'essere abbandonati e il dovere lasciare qualcuno per qualche motivo. E' un'analisi del dolore subito rispetto a quello provocato. E' vero: quando vieni lasciato c'è qualcuno che decide per te contro la cui decisione puoi fare molto poco. E' una persona sola a decidere il destino di una coppia ed è assai doloroso. Personalmente sono stata sempre lasciata dalle persone con cui stavo, ma parlando con amici e con gente che conosco, sono stati loro a raccontarmi di questo strano dolore che è pur presente in chi decide di abbandonare la persona con cui ha vissuto una storia. Ed è questo doppio e differente stato d'animo che volevo raccontare nel mio film. Non è un caso che io abbia scritto L'uomo che ama insieme a Ivan Cotroneo che, qualche anno fa, aveva pubblicato un libro molto interessante ed emozionante intitolato Cronaca di un Disamore in cui si raccontava il dolore e la sofferenza di un uomo innamorato.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA