questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

La-bàs: l’immigrazione tra violenza e criminalità

Anteprime, Attualità

02/03/2012

Leone del Futuro, Premio Opera prima Luigi De Laurentiis alla Mostra di Venezia 2011, dov’era stato selezionato dalla Settimana Internazionale della Critica, Girato e ambientato a Castel Volturno, a 30 chilometri da Napoli, il film segue la vicenda di Yussouf (Kader Alassane), giovane immigrato ghanese appena arrivato nella "piu' africana tra le citta' europee", per scoprire una realtà durissima, dove l'unica possibilità di guadagnare dei soldi è vendendo fazzoletti ai semafori insieme a Germain (Billi Serigne Faye). Oppure mettersi al servizio dello zio Moses (Moussa Mone), arrivando a gestire un traffico milionario di cocaina. Assistendo alla discesa nei marciapiedi dell'amata Suad (Esther Elisha), costretta a prostituirsi da padroni senza scrupoli. Fino a quando un commando di camorristi travestiti da poliziotti irrompe in una sartoria di immigrati africani sparando all'impazzata e uccidendo sei ragazzi, ferendone gravemente un altro, Joseph Ayimbora, morto due giorni fa, il 29 febbraio, a distanza di quattro anni dalla strage di Castel Volturno.

Partendo da queste vicende La-bàs - Educazione criminale racconta le condizioni di vita degli africani in Italia ed in particolare in Campania, costretti all'emarginazione o alla criminalità. Scritto e diretto dall’esordiente Guido Lombardi e interpretato da attori non professionisti presi dalla strada, La-bàs - Educazione criminale arriva nelle sale italiane il 9 marzo., distribuito da Cinecittà Luce. I due protagonisti Kader Alassane e Moussa Mone sono due africani immigrati che Lombardi ha incontrato sul litorale napoletano per sceglierli come protagonisti del film. Intanto Lombardi è al lavoro su nuovi progetti: il suo secondo film Take Five, già all’ultima revisione di sceneggiatura, storia di cinque rapinatori costretti a saldare tra loro tutti i conti in sospeso. Nel cast Salvatore Ruocco, Peppe Lanzetta, Carmine Paternoster, Salvatore Striano e lo stesso produttore, Gaetano Di Vaio.

 

 

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA