questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

L’estate del mio primo bacio

30/05/2006

Arriva nei cinema il primo giugno, L'estate del mio primo bacio. Storia di una ragazzina alla disperata ricerca di quella prima emozione che non si dimentica. Alla regia Carlo Virzi, esordiente, come i giovani protagonisti Gabriela Belisario e Jacopo Petrini.

L'estate del mio primo bacio è un film di debutti. Debutti da tenere d'occhio dato che alla regia c'è Carlo Virzì (fratello di Paolo che ha collaborato alla sceneggiatura e comunque il suo stile si sente per tutto il film, ed è un bene) e dei due protagonisti, la talentuosa e "straordinaria" (nel senso di fuori dall'ordinario) Gabriela Belisario e il bel Jacopo Petrini. Il film è tratto dal romanzo di debutto di Teresa Ciabatti, Adelmo torna da me e, in un primo momento questo doveva essere anche il titolo del film poi, si è preferito il più accattivante L'estate del mio primo bacio (nelle sale dal primo giugno, distribuito dalla 01 Distribution con 45 copie). Nel cast insieme ai due debuttanti, compaiono navigati attori come: Laura Morante, Andrea Renzi, Neri Marcorè, Gigio Alberti, Regina Orioli e la "virziniana" Paola Tiziana Cruciani. L'estate del mio primo bacio è un film delicato, commovente, che si vede tutto in un fiato. Si capisce che Carlo Virzì è un musicista. La musica ha un ruolo fondamentale, e non solo perché è il 1987, ma anche per come la musica accompagna le scene, montando e scemando nei momenti giusti. E' l'estate del 1987. Camilla Randone (Gabriela Belisario), tredicenne di famiglia facoltosa è in vacanza nella loro villa all'Argentario. Tra amiche viziate, scorrette, in lotta tra la bulimia e l'anoressia, una madre depressa e un padre assente, Camilla vive in un suo mondo costruito su una fervida fantasia che però ha un punto fisso: in quell'estate dovrà dare il suo primo bacio. E se il prescelto, un certo Antonello Saporito, figlio anche lui di una famiglia bene, non si rivela interessato, per Camilla non resta che cambiare bersaglio. Ed ecco che il destino le mette davanti una magnifica preda: Adelmo Franci (Jacopo Petrini), diciassette anni, bello, sportivo, concreto. Adelmo è figlio di operai di Livorno e in estate invece di andare in vacanza lavora per aiutare la sua famiglia. Infatti presso la famiglia Randone si occupa del mantenimento della piscina. Ma per la spavalda, arrogante, complessa e insicura Camilla quello che lei definisce "un ragazzo povero che per me però è come un ragazzo normale", non si rivelerà una facile preda. E chissà se a fine estate quell'agognato bacio verrà dato.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

LA PROSSIMA SETTIMANA