questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Kung Fu Panda: una lettera d’amore per la Cina

15/09/2008
Chiariamo subito. Kung Fu Panda è un film estremamente divertente che non ha niente di politico. Per questo motivo il Capo della DreamWorks Animation, Jeffrey Katzenberg, ha dichiarato il film un omaggio a 4000 anni di cultura e storia cinese. Kung Fu Panda arriverà nei cinema il 29 agosto in 700 copie distribuito da Paramount Pictures.

La DreamWorks ci ha già abituati a gioielli come Shrek o Madagascar, ma non è finita qui. Kung Fu Panda è un film davvero imperdibile. Divertente, intelligente e dal profondo messaggio legato alla filosofia che sta alla base del Kung Fu. La storia è quella di Po, un panda cicciottello e maldestro, fanatico del kung fu che aspira a diventare un grande combattente anche che sembra destinato a tutt'altro nella vita. Sia per la mancanza del physique du rôle, sia perché lavora nella spaghetteria del padre che vuole che il figlio porti avanti l'attività di famiglia. Ma dato che non è il caso a governare il suo destino, Po si ritroverà ad essere l'eletto, colui che dovrà salvare la valle dove vive da un terribile leopardo delle nevi, deciso a vendicarsi degli anni passati recluso in una cella. Da qui partirà la sua preparazione come combattente di Kung Fu sotto la guida del maestro Shifu (in originale voce di Dustin Hoffman/da noi Eros Pagni) e da cinque fuoriclasse come: Tigre (Angelina Jolie/Francesca Fiorentini); Gru (David Cross/Danilo De Girolamo); Mantide (Seth Rogen/Simone Mori); Vipera (Lucy Liu/Tiziana Avarista) e Scimmia (Jackie Chan/Angelo Maggi). Mentre la voce di Po è quella di Jack Black in italiano doppiato da Fabio Volo. Per il lancio di questo importante film di animazione sono venuti a Roma Dustin Hoffman, Jack Black, Fabio Volo e Jeffrey Katzenberg. Per prima cosa iniziamo chiedendo ai tre protagonisti cosa pensano del film che è si estremamente divertente ma è anche un grande omaggio alle tante pellicole di Kung Fu, pensiamo ai film interpretati da Bruce Lee, ad esempio... Jack Black: "Per me è stata una grande gioia fare parte di questo film ed entrare in questo modo nel filone delle pellicole dedicate al Kung Fu. Adesso non li vedete ma vi assicuro che sono pieno di lividi, non è stato semplice fare i combattimenti. Scherzi a parte, ne sono fiero del film perché non è affatto una parodia o una satira dei film di kung fu ma è stato realizzando studiando a fondo quel genere e mantenendone tutte le caratteristiche principali". Aggiunge Katzenberg: "Per questo ho affermato che il film è una lettera d'amore alla Cina. Tutti quelli che ci hanno lavorato si sono studiati: tradizioni, cultura, colori, arredamenti, tessuti, scenografie, filosofia derivanti da quel Paese, per rendere il tutto il più verosimile possibile. Abbiamo dedicato cinque anni di lavoro a Kung Fu Panda e penso ne sia uscito un grande omaggio alle cose più straordinarie che la Cina ha dato nel corso della storia. Oggi ci sono problemi, soprattutto in vista poi delle Olimpiadi, ma il nostro non è un film politico e sono felicissimo che Kung Fu Panda - che è già uscito in Cina - sia piaciuto moltissimo al pubblico cinese. Mi sembra un messaggio, anche questo, molto importante".
Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA