questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Kingsman: Secret Service, cosa ne pensa il mondo

Attualità, Personaggi

18/02/2015

Il 25 Febbraio arriva nelle sale italiane Kingmsan: Secret Service, il nuovo film di Matthew Vaughn, che coniuga azione e avventura strizzando l’occhio al genere di film sui supereroi. Tratto dall'omonimo fumetto di Mark Millar, è la storia di un'organizzazione supersegreta britannica che recluta e forma spie. L'agente Harry Hart (Colin Firth) inserisce nel programma di formazione il giovane Eggsy (Taron Egerton), un ragazzo rude ma di grandi potenzialità, figlio di un suo amico morto anni prima durante una missione. Insieme dovranno impedire al geniale Richard Valentine (Samuel L. Jackson) di portare a termine il suo folle compito di "salvare" il mondo.

Vaughn e suoi collaboratori hanno preso una materia grezza e disponibile e l’hanno trasformata in qualcosa di più - un riflessivo, emozionante, e intelligente film di spionaggio e avventura che non si lascia sopraffare dal post-modernismo e mantiene il divertimento o il cuore” ha scritto The Playlist, sintetizzando l’idea della stampa internazionale che è rimasta sorpresa e soddisfatta di questo film che sembra assistere all’incontro tra gli X-Men e il mitico agente segreto 007. Personaggi ben costruiti e irresistibili, una sceneggiatura ritmata e coinvolgente, e una buona dose di scene d’azione e pura adrenalina, trovano il giusto equilibrio grazie ad uno humour inglese presente dalla prima all’ultima scena. Come ha sottolineato Village VoiceSi potrebbe discutere sul fatto che Kingsman di Matthew Vaughn sia il miglior film di fumetti degli ultimi anni”. “Kingsman mantiene la promessa di un divertimento di evasione, con un tocco che alterna la vecchia scuola polacca di Galahad e il fascino malizioso di Eggsy. Il film si scrolla di dosso i suoi passi falsi con una strizzatina d'occhio e un sorriso che li rende facili da perdonare” ha aggiunto il Washington Post. Anche se la storia è ricca di particolari e di situazioni avvincenti e spassose, la grande forza di Kingsman: Secret Service è sicuramente il cast, da Colin Firth e Michael Caine, fino a Samuel L. Jackson nel ruolo del villain principale e al giovane Taron Egerton che tiene bene la sua parte vicino ai colleghi veterani e professionisti.

Un’ iniezione di emozione e divertimento nel film di spionaggio Kingsman, è una favola. Firth è sensazionale, Jackson e il nuovo arrivato Egerton una sorpresa. Missione compiuta per Matthew Vaughn” ha scritto Total Film.Firth è brillante. Interpreta una super-spia veterana in un film molto violento, ma anche molto leggero, e anche quando Harry spiega il motivo per cui c'è un cane morto impagliato nel suo bagno, Firth offre un serio spettacolo disciplinato” ha notato il Chicago Sun-Times, mentre l’Entertainment Weekly ha scritto: “Parlando di giovani, è arrivato Taron Egerton, che interpreta il pupillo di Harry, e offre prestazioni da star con un tipo di fascino e di gravitas inaspettati”. Seppur lontano dalle grinfie della Marvel o della Dc Comics, questo film che unisce commedia, action e fantascienza, si rivela all’altezza dei film più famosi dei supereroi, regalando il giusto mix di intrattenimento e spettacolo visivo, incluse ricche coreografie di combattimento ed inseguimenti acrobatici. “Il regista Matthew Vaughn colpisce con un equilibrio energetico tra l'azione cartoonesca e un dramma basato sui personaggi” lo definisce The Hollywood Reporter, mentre Variety ha scritto: “Mentre la serietà ha superato il franchise di Bond negli ultimi anni (quasi una cosa negativa, si badi bene), Kingsman non corre tale rischio. Vaughn si compiace dei dettagli che potrebbero sembrare stupidi nelle mani di un altro regista, come un ombrello di proiettili o minuscoli microchip che possono far esplodere la testa, presentando tutto abbastanza scherzosamente, sottolineando che la plausibilità non è da prendere in considerazione”.

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA