questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Johnny Depp

Attualità

23/03/2007

L'alieno

Ascendenze dichiarate: irlandesi e cherokee. Un cognome che in inglese non significa nulla, mentre in tedesco significa idiota. Qualcuno però sostiene sia sbarcato in America con un avventuriero francese, tale Pierre Dieppe emigrato in Virginia nel 1700.
Una cosa è certa, Johnny Depp è il mistero biologico più bello del mondo. Dandy quanto ordinario, spirito quanto carne, contemporaneo quanto antico, planter quanto nativo, Bela Lugosi quanto Marlon Brando, maschio quanto femmina. Non per niente è l'icona del cinema di Tim Burton.
Con un fisico così e un temperamento scontroso e ribelle il destino naturale di Depp sembrerebbe quello da rockstar. Complice l'amatissimo nonno, cultore della musica gospel, e la mamma, una cameriera con la passione del rock, Johnny cresce circondato dalla musica.
Quindicenne mette su una band, i The Kids. Gruppo che ottiene un discreto successo a Miramar, la cittadina della Florida dove vive. Sedicenne abbandona casa e scuola per andare a vivere nella sua auto con l'amico fraterno Sal Janco. Si sposa a vent'anni, con Lori Ann Allison.
Due anni dopo, già divorziati, i due partono per Los Angeles, fortuna vuole che la coppia incontri Nicolas Cage, Lori Ann se ne innamora e si fidanza. Mentre Johnny trova un amico prezioso. Sarà Cage a incoraggiarlo, a suggerirgli di fare l'attore.
Debutta nel 1984, diretto da Wes Craven in un film destinato, ma per lui sarà una specie di maledizione, a diventare culto: Nightmare, dal profondo della notte. Tre anni dopo è Edward mani di forbice, il volto dark dell'immensa suburbia americana, il freak della porta accanto, che viene fuori da una carta da parati a fiori.
Il film è un successo planetario, segna l' inizio del fertile sodalizio con Burton e di un grande amore, quello con Winona Ryder. Anime gemelle, ma non solo: i due attori si somigliano pure. Vestono allo stesso modo, sono pallidi e bruni, dolenti e misteriosi. Una coppia che incarna e fa sognare i giovani, carini e disoccupati sulla soglia degli anni Novanta. Sul braccio di lui c'è tatutato: <<winona forever="">>. Promessa trasformata, dopo la burrascosa fine del rapporto, in <<wino forever="">>, ubriaco per sempre. Johnny poteva anche accontentarsi di essere la spalla d'elezione del grande Tim, ma non si accontenta e fa un film dopo l'altro, diretto da Emir Kusturica, Lasse Hallstrom, Jim Jarmusch, Terry Gilliam, Roman Polanski, Robert Rodriguez… .
Non sfigura al fianco di Brando e Pacino, anzi. Anche quando rischia di impantanarsi nel cliche del gitano ribelle che fa impazzire le donne resta bravissimo. La sua recitazione perfetta, sorvegliatissima ma sempre sul filo dell'eccesso è davvero unica. Non segue il Metodo, ne ha uno suo che si chiama stile. Serio, professionale, meticoloso sul set, Depp è stato stravagante, irregolare, irruento nella vita. Pesta paparazzi a Londra, distrugge stanze d'hotel a New York. La relazione con Kate Moss è un detonatore di passioni e disordine. Le liti si sprecano, i due si inseguono, si incontrano tra una pausa di lavoro e l'altra, si amano di quell'amore che porta foto livide alle centrali di polizia. Risultato Johnny la lascia per una sosia, solo francese, calma, e intellettuale, la cantante Vanessa Paradis. E' la mamma dei suoi due figli, Lily Rose Melody e Jack. Vivono nella campagna francese, nonostante Johnny possieda un castello neogotico sul Sunset Boulevard, acquistato nel 1995 per due milioni e mezzo di dollari. Sul fronte investimenti immobiliari c'è da dire che Depp è il padrone del Viper Room, il celebre locale dove morì River Phoenix, gestito dall'inseparabile Sal Janco. Possiede anche il Man Ray a Parigi.
Oltre a fare impazzire il pubblico nei panni del pirata dei Caraibi che parla come Keith Richards, Johnny dipinge e sporadicamente continua a suonare, la chitarra di alcuni pezzi degli Oasis è la sua. Di sé oggi dice: "ho cominciato a vivere davvero quando è nata mia figlia". Ha tutto, gli manca solo l'Oscar.

Scritto da ADMIN
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA