questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Italiamente primi

Attualità, Box Office

24/01/2011

E' stato uno dei week end più forti che il cinema italiano abbia mai visto. Questo è il dato che salta agli occhi immediatamente dai risultati straordinari di questo fine settimana che ha visto un terzetto di pellicole italiane conquistare i tre primi posti della classifica con un incasso complessivo di circa 13 milioni. Se poi si aggiunge anche l'incasso di circa 1 milione del quinto classificato, ovvero Vallanzasca, si arriva ad un totale in quattro film 'italiani' di 14 milioni, che rappresentano quasi l'80% dell'incasso complessivo di tutto il week end.  Ma vediamo gli incassi singolarmente. Primo, con 5,4 milioni di euro, ed anche questo è un vero trionfo, Qualunquemente con Albanese-Cetto la Qualunque, ad una media di quasi 10.000 euro per sala. Secondo il 'king of comedy' Checco Zalone con altri 4,3 milioni ed un totale di 38,6 milioni. In terza posizione, con 3,2 milioni, Immaturi ad una media di 7.770 euro. L'altro dato che colpisce è che sono tre commedie, che non solo non si sono fatte concorrenza tra loro, ma si sono valorizzate. A parziale conferma, il risultato più debole dell'altro titolo italiano importante uscito venerdì, ovvero il drammatico Vallanzasca che si è dovuto accontentare della quinta posizione con circa 1 milione di euro, ad una media di 3.200 euro per sala. In quarta posizione la sagra dei Fotter Vi presento i nostri, con 1,1 milioni ed un cumulo di circa 4 milioni. Sesto, in leggero declino, il drammatico Herefter di Clint Eastwood che ha totalizzato 6,6 milioni, il risultato migliore della sua storia. In settima posizione il cartone Animals United con 620mila euro, seguito da La versione di Barney che in due settimane ha totalizzato 1,7 milioni.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA