questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

In sala dal 19 Febbraio

Attualità

18/02/2010

Un week end all'insegna dei lupi. Spuntano da quasi ogni pellicola: lupi veri, lupi mannari, lupi travestiti da agnelli.... Cominciamo con un licatropo doc. Wolfman, autentico fantahorror, con alcune scene piuttosto crude, è il remake del classico L’uomo lupo del 1941 con Lon Chaney. Il premio Oscar Benicio Del Toro è un tormentato gentiluomo che nell'Inghilterra di fine ottocento ritorna al castello di famiglia in seguito alla drammatica scomparsa del fratello. Riunitosi al padre (l’altro premio Oscar Anthony Hopkins), Talbot si mette alla sua ricerca... e, nel frattempo, scopre anche il suo terribile destino. Ne Il richiamo della foresta 3D i lupi sono i padroni di casa, ed è quanto scoprirà una bambina di Boston ospite per un periodo di tempo del burbero nonno che abita in una baita sperduta tra le foreste innevate del Montana. Ancora lupi, questa volta travestiti da persone per bene, nel bel film di Avati Il figlio più piccolo, dove Christian De Sica è un mascalzone senza scrupoli che non esita a rovinare moglie e figlio per difendere i propri sporchissimi interessi. Un ritratto cupo di un'Italia indecente e volgare, dove De Sica interpreta un personaggio alla Alberto Sordi, ma molto più cattivo. Ancora un lupo nel titolo del piccolo ed autorale La bocca del lupo. Storia disperata di una coppia di emarginati, lui appena uscito di galera, lei un travestito che sognano di andare a vivere in una casetta nascosta nella campagna, verso una impossibile pacificazione. Dal film più piccolo, quasi a costo zero, alla grande commedia di matrice hollywoodiana con super cast, storia non particolarmente originale ma piuttosto collaudata e bellissime location. Stiamo parlando di Che fine hanno fatto i Morgan, con la coppia scoppiata di newyorchesi snob Hugh Grant e Sarah Jessica Parker che dopo aver assistito casualmente ad un omicidio viene messa sotto protezione ed inviata in uno sperduto villaggio del Wyoming, dove tra mucche e cowboys riusciranno a rimettere insieme i cocci del loro matrimonio. Ultimo titolo del week end, Il Missionario. Una divertente commedia transalpina dove un ex delinquente appena uscito di prigione, ma ancora con molti conti in sospeso con la malavita, si trasferisce, vestito da prete, in un paesino sperduto. Dove gli abitanti lo accolgono come il nuovo parroco. E lui, interpretato dal comico Jean Marie Bigard, finirà per prenderci gusto.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA