questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il regista di Jurassic World spiega perchè gli altri sequel non funzionavano

Attualità

11/06/2015

Amato come è il primo Jurassic Park di Steven Spielberg, i primi due sequel della saga non hanno esattamente ottenuto lo stesso rispetto del primo film. Dopo il loro rilascio, sia Jurassic Park: Il mondo perduto sia Jurassic Park III non sono riusciti ad ispirare lo stesso tipo di stupore e gioia del loro predecessore, e questo potrebbe spiegare anche il perché ci è voluto così tanto tempo per ottenere un quarto capitolo. Molte persone hanno opinioni diverse sul perché questi follow-up non sono riusciti ad essere un successo come l'originale, ma il regista di Jurassic World, Colin Trevorrow, ha una teoria tutta sua, che ha a che fare con la percezione di ciò che realmente significa un’ isola dei dinosauri nel contesto della storia.

Il regista ha spiegato questa teoria lo scorso fine settimana alla rivista Cinema Blend, durante un’intervista alla première di Jurassic World a Los Angeles. E’ stato chiesto al regista se avesse tratto qualche spunto dai film precedenti per rendere il blockbuster decisivo, e lui ha spiegato il motivo per cui ritiene che entrambi i sequel di Jurassic Park non sono all'altezza del primo capitolo classico. Ha detto: “Mi sentivo come se entrambi i film avessero avuto uno svantaggio nella loro architettura fondamentale, e cioè che il primo film presentava un posto meraviglioso e magico dove si poteva andare con grande gioia, ma con la sorpresa della morte dietro l’angolo. Negli altri film, vai invece in un posto pericoloso e c’è sempre la minaccia della morte, ma sei abbastanza sicuro che farai quella fine. Quindi l'equazione è diversa”

Se si pensa a questa teoria per un secondo, si arriva a capire che Jurassic World provenga effettivamente da questo tipo di pensiero. Certo, il pubblico va a vedere il film sapendo che la catastrofe sta per verificarsi, ma che non è il caso per i personaggi del nuovo film. Mentre Jeff Goldblum Ian Malcolm e Sam Neill erano terrorizzati di tornare sull’ isola dei dinosauri ne Il mondo perduto e Jurassic Park III, gli individui che seguono completamente il parco a tema nel terzo sequel sono una coppia di ragazzi (Ty Simpkins , Nick Robinson) che non temono la morte, e sono eccitati dalla prospettiva di vedere dei dinosauri reali. Detto questo, Colin Trevorrow ha ammesso che questo aspetto della trama di Jurassic World era in realtà già in atto prima che lui e il co-sceneggiatore Derek Connolly prendessero il controllo del processo di scrittura, ed è venuto direttamente dal padrino proverbiale della serie. Ha spiegato, Siamo entrati in camera, ed era già lì; l'idea di avere un parco completamente funzionale era già lì. E’ stata un'idea di Steven [Spielberg] e lui ha grandi idee”. 

Scritto da Letizia Rogolino
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA