questo sito contribuisce all'audience diiVid.it
Caricamento pagina in corso...

Il pubblico americano dice no a The Beaver

Attualità

09/05/2011

E' ancora tutta in salita la strada dello sdoganamento di Mel Gibson. Dopo i noti fatti & misfatti privati che lo hanno visto rimbalzare nei media di tutto il mondo con giudizi tutt'altro che tolleranti, l'attore-regista australiano - che  si è visto rifiutare un cameo, peraltro già annunciato, dal cast di Una notte da leoni 2 - continua ad essere snobbato dal pubblico americano. Il film The Beaver, diretto da Jodie Foster, di cui Gibson è protagonista nel ruolo di un uomo che si identifica con la marionetta di un castoro, uscito in avanscoperta negli Stati Uniti in sole 22 sale è andato malissimo, incassando solo 104mila dollari, un terzo di quanto previsto dalla Summit, che comunque - per voce di un suo dirigente  - fa notare come il film a Los Angeles sia andato molto meglio che nelle altre città.  Il verdetto finale arriverà il 20 maggio quando è previsto per il film - in contemporanea con la presentazione al Festival di Cannes, dove verrà presentato come evento speciale - un allargamento a circa 2000 sale. Ma l'aria che tira non è delle migliori. Un vero peccato perché la pellicola, ferma da quasi un anno proprio per non essere danneggiata dalle vicende familiari di Mel Gibson, a giudicare dalle recensioni, è bella e intelligente. Ma purtroppo al cuore del pubblico non si comanda.

Scritto da Piero Cinelli
VOTO
 

NOTIZIE CORRELATE

LA PROSSIMA SETTIMANA